Ifa 2023: tutte le novità Samsung per la casa connessa

Samsung-Ifa-2023

Consentire ai consumatori di concentrarsi sui temi che stanno loro più a cuore, dal risparmio energetico, alla sicurezza, all’intrattenimento di qualità, il tutto finalizzato a incrementare l’efficienza nel quotidiano. È l’obiettivo di SmartThings, l’ecosistema creato da Samsung per collegare e controllare più elettrodomestici e dispositivi tramite un’unica applicazione. In occasione di Ifa 2023, l’azienda non ha solo presentato le sue ultime novità per migliorare l’esperienza all’interno delle più moderne smart home, ma ha svelato anche i risultati di una ricerca sui consumatori europei per documentare l’evoluzione delle esigenze tecnologiche in ambito domestico.

Secondo la ricerca presentata da Samsung, in tutta Europa la casa continua a essere un luogo sempre più importante, ricoprendo ogni giorno molteplici ruoli: da casa a ufficio, a luogo di relax e di intrattenimento. Sette consumatori su dieci (71%) concordano sul fatto che la tecnologia abbia un impatto positivo sulla vita quotidiana, compresi le modalità di interazione con amici e familiari, la gestione delle faccende domestiche e anche gli hobby.

A Ifa 2023 la novità Samsung Food

Tra le novità svelate in occasione della fiera tecnologica di Berlino, c’è Samsung Food, applicazione “tutto in uno” per cercare, salvare e condividere nuove ricette, pianificare i pasti, cucinare e fare la spesa. Samsung Food sarà disponibile in 104 Paesi e otto lingue – italiano incluso – mettendo a disposizione degli utenti una buona parte delle conoscenze alimentari da tutto il mondo (oltre 160 mila ricette) e dando la possibilità di personalizzare i piatti in base alle necessità di alimentazione, alle esigenze di salute e alle preferenze in cucina.

Ricette personalizzate dall’A.I.

L’applicazione sarà poi in grado di connettersi con la cucina inviando in tempo reale il tempo di cottura e la temperatura al forno Samsung compatibile. Entro la fine dell’anno, grazie a Food AI, Samsung Food fornirà ricette personalizzate per rispecchiare le esigenze alimentari degli utenti. Un esempio? Realizzare la versione vegana di una ricetta in pochi passaggi.

Inoltre, con nuovi aggiornamenti nel corso dell’anno, Samsung Food potrà interfacciarsi con Samsung Health per adattare i piani alimentari alle preferenze e alle esigenze nutrizionali degli utenti e aiutarli a raggiungere gli obiettivi di salute. Nel 2024, grazie alla tecnologia Vision AI, Samsung Food potrà utilizzare le foto scattate ai pasti per verificare le informazioni nutrizionali, riconoscere gli ingredienti e consigliare le ricette migliori per cucinarli.

Il nuovo proiettore The Freestyle 2nd Generation

Dopo aver arricchito la linea di schermi super screen lanciando il TV Neo Qled 8K da 98” e il 4K Q80C da 98”, Samsung ha in programma entro la fine dell’anno di portare in Europa la gamma completa di schermi Micro Led che vantano contrasti e dettagli estremamente definiti.

È stato poi annunciato il lancio a livello globale di The Freestyle 2nd Generation, un proiettore versatile e portatile che offre l’esperienza di un grande schermo ovunque, anche sul soffitto.

La seconda generazione del proiettore Freestyle garantisce inoltre l’accesso completo a Samsung Gaming Hub, aggiornato con i videogiochi più iconici dei partner di streaming. In partnership con Xbox e Bethesda Softworks, Samsung Gaming Hub include ora lo straordinario gioco di ruolo di nuova generazione ambientato tra le stelle, Starfield.

Attenzione ai consumi energetici e all’ambiente

L’indagine di Samsung ha confermato come risparmio economico ed energetico siano tra i temi fondamentali per i consumatori: oltre tre quarti (77%) sono alla ricerca di prodotti tecnologici che consentano di risparmiare energia. Due terzi dei consumatori (67%), inoltre, ritiene inoltre importante che il proprio dispositivo sia in grado di connettersi a un’applicazione che consenta di monitorare e ridurre il proprio consumo energetico.

SmartThings Energy

Per aiutare i costi energetici degli elettrodomestici, SmartThings Energy dà la possibilità agli utenti di ottimizzare l’energia utilizzata dagli elettrodomestici in base alle effettive esigenze, riducendone l’utilizzo. Ad esempio, la modalità AI Energy di SmartThings Energy, associata alla tecnologia Ecobubble, consente di monitorare e ridurre il consumo energetico della lavatrice fino al 70% per lavare in acqua fredda anziché tiepida.

Less Microfiber

Samsung ha inoltre collaborato con l’organizzazione mondiale per la conservazione degli oceani Ocean Wise e con il produttore di abbigliamento Patagonia per identificare delle soluzioni al problema della dispersione delle microfibre. Less Microfiber è un filtro esterno per lavatrice che riduce fino al 98% le emissioni di microplastiche nei cicli di lavaggio.

Le nuove pompe di calore Samsung

Proseguono gli investimenti anche in ambito di climatizzazione e di riscaldamento, un trend in continuo sviluppo per rispondere alla transizione ecologica. Anche le pompe di calore Samsung possono essere collegate all’ecosistema SmartThings affinché l’utente possa monitorare il consumo energetico e personalizzarlo in base alle preferenze. L’ultima novità della gamma di pompe di calore monoblocco ad alta temperatura, ovvero la EHS Mono R290, verrà lanciata a settembre.

Il futuro della smart home

Uno degli obiettivi cardine per Samsung è rendere la tecnologia per la casa smart più facilmente disponibile. La ricerca mostra come un quarto degli europei consideri l’inclusione di tecnologie smart un fattore chiave per la scelta della loro prossima casa, mentre oltre tre quarti degli intervistati reputa attraenti le case completamente smart (77%).

Per questo Samsung sta così lavorando per trasformare queste possibilità in realtà e ha investito in collaborazioni nel portare avanti questa vision. Grazie alla partnership con Abb Smart Buildings e Sma, uno dei principali produttori mondiali di tecnologie fotovoltaiche e di sistemi di storage, l’azienda tecnologica integrerà le proprie soluzioni smart nelle abitazioni prima ancora che queste vengano acquistate.

Secondo Samsung, integrando i prodotti Abb e Sma in SmartThings Energy, le case potranno diventare ancora più sicure, smart e sostenibili. Ciò consentirà, per esempio, di attivare gli elettrodomestici negli orari migliori, di monitorare l’uso dell’energia per regolare i consumi in base ai pattern di consumo e di ottimizzare il consumo di energia in base alla produzione di energia solare.

© Riproduzione riservata