Connettiti con noi

Business

L’importanza del passaparola

Il punto di vista di Andrea Lazzarin, marketing director di Medusa Group

Mi occupo di un settore particolare, il cinema, in cui non abbiamo avuto una riduzione di budget rilevante, ma è ovvio che il tentativo è sempre quello di lavorare in efficienza, anche tenendo conto dei cambiamenti di scenario in corso, determinati dalla crisi, ma soprattutto dalla frammentazione del mercato televisivo e un mercato Internet in forte movimento. Da quest’ultimo punto di vista il cinema è un avamposto interessante in termini del panorama media, perché per i film, più ancora che per gli altri prodotti, il passaparola ha un ruolo fondamentale. E la Rete è proprio un luogo di passaparola, soprattutto sul versante social. Ci troviamo quindi di fronte a una prospettiva un po’ diversa dal passato, nel quale noi presentavamo i prodotti per creare notorietà e desiderio di acquisto: adesso cerchiamo di “utilizzare” gli utenti. È un lavoro imprescindibile, nel senso che l’attività online avviene che lo si voglia o meno, tutto quello che possiamo fare è tentare di governarla, utilizzare la rete e i meccanismi di aggregazione e relazione per promuovere i nostri film. E credo che il mondo social abbia già per diverse altre categorie di prodotto un’importanza non troppo lontana da quella che riveste per il cinema.

ARTICOLO PRINCIPALE – Spendere meno per avere di meglio?

Credits Images:

"L'attività online si verifica che lo si voglia o meno. Possiamo solo cercare di sfruttarla"