Connettiti con noi

Business

La Piadineria passa a Cvc Capital: deal da oltre 300 milioni di euro

È ormai vicina la cessione della catena di ristorazione da parte di Permira. La nuova proprietà punterà all’espansione internazionale, anche attraverso acquisizioni

architecture-alternativo

Sarà annunciato nei prossimi giorni il passaggio di proprietà della catena di ristorazione La Piadineria. Come anticipato lo scorso settembre, l’attuale proprietà – il private equity Permira – era alla ricerca di un acquirente per la società acquisita tra fine 2017 e inizio 2018 da un altro fondo, Idea Taste of Italy.

Oltre 300 milioni per acquisire La Piadineria

Ad acquisire la Piadineria sarà Cvd Capital, fondo internazionale che da diverse settimane aveva avviato una trattativa per rilevare il 100% del capitale della società. Secondo un articolo de Il Sole 24 Ore, La Piadineria viene valutata oltre 300 milioni di euro.

L’obiettivo della nuova proprietà sarebbe quello di far crescere la catena di ristorazione sia per via organica che attraverso acquisizioni per dare vita a un polo della ristorazione veloce.

Da Cerved a Sisal: gli investimenti di Cvc Capital in Italia

Nato nel 1981 da Citicorp Venture Fund, Cvc Capital è uno dei maggiori fondi di private equity a livello internazionale. Come evidenziato sul Sole 24 Ore, Cvc gestisce oltre 52 miliardi di dollari tra attività in Europa, e Asia.

Tra i principali investimenti di Cvc in Italia ci sono la società delle scommesse e del gioco Sisal e il big della fornitura di business information Cerved. Altre società italiane partecipate da Cvc Capital sono la società di e-learning Multiversity, quella di consulenza Bip, il produttore di rivestimenti in pelle per il settore auto Pasubio, e Gridspertise, società dedicata alla trasformazione digitale delle reti elettriche di cui Enel detiene il 50% del capitale.