“Luxottica si fonda su due pilastri fondamentali. Il primo è l’Italia, dove la nostra storia di eccellenza nel design, nell’innovazione e nell’artigianalità ha avuto inizio oltre 50 anni fa; il secondo è il Nord America, dove abbiamo una rete distributiva capillare e hanno avuto origine molti dei nostri grandi marchi. Riteniamo che questa regione sia strategica per realizzare appieno le potenzialità del Gruppo”. Sono queste le parole con le quali Andrea Guerra, amministratore delegato di Luxottica, sottolinea l'importanza (attuale e futura) del mercato nord americano per il gruppo italiano dell’eyewear. Il Nord America è infatti il principale mercato di Luxottica, con ricavi al 31 dicembre 2012 pari a 5,3 miliardi di dollari (3,68 miliardi di euro) una distribuzione che conta oltre 4.800 negozi e circa 40.700 dipendenti.

Numeri importanti che il gruppo italiano vuole far crescere ulteriormente. In particolare Luxottica prevede entro il 2016 di incrementare le vendite dai 2,5 miliardi di dollari del 2012 a oltre 3 miliardi e di aumentare la redditività operativa di 200 punti base. Tale crescita sarà supportata da investimenti pari a circa 250 milioni di dollari nei prossimi tre anni.

Dati di settore dimostrano che l’industria dell’eyewear in Nord America ha un potenziale di crescita inespresso. Potenziale riconducibile all’elevato numero di persone i cui difetti alla vista restano non diagnosticati, al numero contenuto di visite oculistiche effettuate ogni anno e alla bassa penetrazione degli occhiali di alto di gamma. In generale, i consumatori nordamericani sono attenti soprattutto al prezzo e alla funzionalità, ma mostrano un interesse sempre maggiore nel design e nelle nuove tendenze nonché nella possibilità di effettuare acquisti ovunque e in qualsiasi momento. Secondo Luxottica in Nord America il valore del mercato dell’eyewear ammonti oggi a 35,5 miliardi di dollari e può raggiungere 44-47 miliardi entro il 2020. A trainare tale crescita saranno principalmente l’aumento del numero di consumatori cui si rivolge l’offerta e una gamma sempre più vasta di prodotti e servizi.