Bultaco, brand spagnolo celebre soprattutto negli anni 70 e 80, tornerà sul mercato. Ma non con una vera e propria moto, ma con una bici molto rivoluzionaria. Anzi, chiamarla bicicletta è riduttivo, infatti, la nuova Bultaco ha un vero e proprio motore elettrico che sviluppa ben 2,7 CV e un peso contenuto in 39 kg. La Brinco, così si chiama il nuovo mezzo a due ruote della Bultaco, riesce quindi a sviluppare prestazioni migliori di un classico cinquantino. Quello che rende grandiosa questa bici a pedalata assistita è la coppia del suo motore elettrico, capace di ben 60 Nm e 60 km/h di velocità massima, prestazioni fornite da una batteria agli ioni di litio da 1,3 kWh, staccabile e ricaricabile in appena 2 ore da presa di corrente casalinga. Il peso non proprio contenuto e la coppia da suspersportiva la mettono senza dubbio a metà strada fra una bici e una vera e propria moto.

GALLERY 

Importantissimo quindi è stato lo sviluppo del telaio e dell'impianto frenante. Brinco monta una forcella a steli rovesciati all'anteriore e un mono al posteriore. I pneumatici sono adatti sia all'asfalto che all'off road. Il cambio ha 9 velocità e a fermare la nuova creatura di Bultaco è un disco anteriore flottante da 203 mm che frena la moto con una pinza a 4 pistoncini. La connettività è altrettanto interessante, con un dispositivo di connessione con smartphone che sfrutta un gps per geolocalizzare per registrare percorsi e prestazioni raggiunte con indicazioni di consumo energetico in tempo reale. Inizialmente la Bultaco Brinco verrà prodotta in soli 175 esemplari, che ovviamente verrà seguita da altre serie nel caso l'utenza risponda bene a questo nuovo prodotto. I colori disponibili saranno rosso e azzurro e il prezzo è di 4.800 euro.