Che col pesce si debba bere solo il bianco è un mito da sfatare. Al di là del fatto che il miglior abbinamento è quello col vino che vi piace, ci sentiamo di consigliarvi, per fare i vostri primi esperimenti di accostamento pesce/rosso, un nettare molto interessante, il Ruché, prodotto tipico (ed esclusivo) di Castagnole di Monferrato.
Era il ‘vino della festa’, un vino che si poneva come alternativa ad altri di consumo quotidiano e che con il tempo ha acquisito un ‘alone’ leggendario. Il nettare in questione nell'immaginario collettivo è divenuto il vino che aveva accompagnato le milizie astigiane nelle crociate contribuendo alla vittoria dei Longobardi contro i Franchi nei pressi di Refrancore. Il fascino e il mistero di questo vino sono reali, le Sue origini sconosciute ai più, il suo sapore così particolare ed unico lo distinguono nettamente da tutti gli altri classici vini piemontesi. Un nome per tutti: la cantina Montalbera.

www.montalbera.it

ARTICOLO PRINCIPALE - Pesce del Mediterraneo