Nella comunicazione annuale di Microsoft alla Security and Exchange Commission è emerso che primi Microsoft Surface saranno disponibili a partire dal 26 ottobre contemporanea all’arrivo di Windows 8. Una data quasi annunciata visto che il Gruppo di Redmond alla presentazione del suo tablet aveva affermato che sarebbe arrivato in contemporanea con il nuovo sistema operativo. I primi Surface ad arrivare sul mercato saranno quelli basati su Windows RT, mentre quelli basati su Windows 8 Pro saranno sul mercato circa tre mesi dopo.
Sulle voci circolate sul prezzo di Surface, da più parti indicato come fuori mercato, Microsoft ha sottolineato che i prezzi saranno in linea con quelli della concorrenza. Il gruppo di Redmond non ha nascosto i timori per un qualche possibile attrito nel rapporto con i produttori, visto che con il suo tablet si mette in concorrenza con brand dell’hardware, ed ha inoltre sottolineato il fatto che le necessarie spese per una importante operazione di marketing a sostegno del nuovo sistema operativo porteranno a una contrazione dei margini operativi previsti per i prossimi mesi. Da questo si capisce perché in molti sottolineano che per Microsoft il lancio di Windows 8, sia forse l’ultima possibilità per tornare protagonista nel mercato tecnologico.