Connettiti con noi

Sostenibilità

Il Cardinale Tettamanzi mette all’asta i suoi regali. E il catalogo è on line

Proventi destinati a disoccupati e famiglie in difficoltà. Appello alle aziende: “devolvete il valore dei pacchi dono”

“La vera solidarietà non è una concessione a chi è nel bisogno, bensì la realizzazione più piena e umanizzante della giustizia”. Queste le parole con il quale il Cardinale Dionigi Tettamanzi aveva, nella notte di Natale del 2008, lanciato il Fondo Famiglia-Lavoro. Il Fondo, destinato a chi ha perso il lavoro, a chi è in cassa integrazione, alle donne e agli uomini in mobilità o senza un regolare contratto di lavoro, da allora ha già raccolto 9,5 milioni di euro, dei quali 500 sono appena arrivati da un lascito anonimo. 4.500 le famiglie già aiutate.Ma l’Arcivescovo di Milano è abituato a impegnarsi personalmente nelle sue battaglie. Così ha deciso di contribuire al successo del Fondo mettendo all’asta suoi oggetti personali, libri e icone sacre.L’asta del Cardinale, con tanto di catalogo consultabile on line (www.chiesadimilano.it), è composta da una sessantina di oggetti di pregio che l’arcivescovo ha ricevuto in regalo nel corso degli anni. Si parte dai 50/100 euro e si arriva fino ai 4/5 mila euro per le icone più preziose, tutte con certificato di autenticità. Tra gli oggetti all’asta una serie di icone russe dell’800, tra le quali un “Cristo Pantocrator” la cui base d’asta è di 4 mila euro e un’icona quadripartita perfettamente conservata che vale 5 mila euro. Poi un libro d’arte su San Paolo con bassorilievi e incisioni (3 mila euro), ma anche un paravento con disegno orientale e decorazione del primo ventennio del Novecento (4 mila euro). Un bel gesto simbolico quello del Cardinale Tettamanzi, di una Chiesa che si spoglia dei suoi beni in favore di chi ha bisogno.L’azione del Cardinale non finisce qui. L’Arcivesco di Milano, In occasione delle prossime festività natalizie, si rivolge alle aziende del suo territoiìrio e le invita a fare un gesto concreto, devolvere in beneficenza il valore dei pacchi dono, solitamente regalati a dipendenti e collaboratori per le feste.

L’asta del Cardinale s’inserisce nell’iniziativa organizzata dal Rotary club Meda e delle Brughiere e che culminerà in una serata giovedì 18 novembre al Golf Club di Carimate.Chi volesse contribuire all’iniziativa può contattare il numero 335.7072048.

Credits Images:

Il Cardinale Dionigi Tettamanzi