Thermoplay, la proprietà vende e regala soldi ai dipendenti

La famiglia Enrietti dona ai 160 lavoratori un euro per ogni giorno di lavoro in azienda. Il saluto dopo la cessione agli americani di Barnes

Passerà alla storia come la cessione aziendale più gradita ai dipendenti: dopo aver venduto la Thermoplay di Pont-Saint-Martin (Aosta) al colosso americano Barnes di Bristol, i proprietari Roberto e Giovanni Enrietti hanno deciso di congedarsi dai propri 160 dipendenti versando un bonus sui loro conti correnti, pari a 1 euro per ogni giorno di presenza in fabbrica. Un modo, eloquente e meritocratico, per ringraziarli della loro fedeltà aziendale. Così, alcuni dipendenti si sono trovati sul conto corrente centinaia di euro, mentre quelli storici una somma decisamente più corposa, con la quale ci si potrebbe comprare un’auto o un viaggio. La causale del bonifico: «Dalla famiglia Enrietti per il tempo passato insieme».

Entusiasti i lavoratori, che difficilmente dimenticheranno questo giorno. «Non hanno voluto dirci parole di circostanza, ma hanno scelto un gesto concreto. Io non sono stupito, ma semplicemente perché so che sono persone riservate che in questi anni hanno fatto molto per enti e persone, sempre in silenzio. Questo regalo è stato il loro modo per dirci grazie», commenta un alto dirigente.

© Riproduzione riservata