Connettiti con noi

Attualità

Spaghetti, pizza e… Internet: il nuovo ritratto degli italiani

Il web è la principale forma di intrattenimento nel Belpaese. Un anziano su 4 possiede, pc, smartphone e tablet. E la tavoletta ci accompagna sempre, anche in viaggio

Gli italiani? Web addicted. Sì insomma, internet-dipendenti. Nonostante la relativa arretratezza tecnologica e i limiti infrastrutturali, la rete è la principale fonte di svago per il 77% dei nostri connazionali. Segue la tv (47%, ma su qualunque device), i libri (34%), la musica (30%), i quotidiani (25%) e il cinema (21%).

A rivelarlo è la seconda edizione della ricerca State of media democracy, svolta da Deloitte nel nostro Paese tra marzo e aprile scorsi con interviste a 2.127 consumatori di tutte le aree geografiche.

Il primo dato che salta all’occhio vede i nostri connazionali come degli «onnivori digitali». La multimedialità e apprezzata in ogni ambito e il web è il principale mass media: l’85% degli intervistati utilizza uno smartphone, il 77% un laptop. Terzo il tablet (58%) che ha segnato un +20% in soli dodici mesi.

Gli «onnivori digitali», cioè coloro che possiedono tutti e tre i device, sono il 44% del campione. Quasi per metà sono donne (46%), ma soprattutto un ultra 67enne su quattro fa parte di questa categoria(il 54% nella fascia d’età 31-47, il 52% tra i 14 e i 24 anni) .

TABLET DA RECORD

Il tablet è stato dunque il vero protagonista del 2014. Apprezzatissimo tra i 14 e i 47 anni, ha accompagnato il 48% dei possessori anche in viaggio. Un record: solo il 38% di spagnoli e americani sono ugualmente “attaccati” alla tavoletta, il 37% per quanto riguarda i tedeschi. E gli utilizzi? Il 55%del campione lo usa per navigare su internet, il 27% per leggere notizie, il 26% per andare sui social network.

Credits Images:

© Getty Images