Connettiti con noi

Attualità

Riciclaggio: sospetti su operazioni per 84 miliardi di euro

A dirlo è il Comitato di sicurezza finanziaria: -3,6% di casi ma importi in crescita. In quasi la metà dei casi si tratta di pagamenti al di sotto dei 50 mila euro.

Ben 84 miliardi di euro, 7 miliardi in più del 2012: a tanto ammontano le operazioni a rischio secondo la “Relazione sull’attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo” predisposta dal Comitato di sicurezza finanziaria e pubblicata dal tesoro. Nel corso del 2013 sono scattate 646.019 segnalazioni: il 3,6% in meno rispetto all’anno precedente ma con un picco nell’importo complessivo.

Il 43,3% degli allarmi suonati al nuovo ente Uif hanno hanno riguardato operazioni sospette al di sotto dei 50 mila euro, mentre solo il 14,1% superava i 500 mila euro (l’1,27% sopra i 5 milioni di euro). Con il 30,8% dei casi che ha riguardato pagamenti in contanti, il 30,1% in bonifici. Nel 99,7% dei casi si è trattato di un sospetto riciclaggio, mentre nella restante parte di presunti finanziamenti a terrorismo o programmi di proliferazione delle armi di distruzione di massa.

Per quanto riguarda la divisione territoriale, maglia nera per la Lombardia con il 17,9% delle segnalazioni, seguita dal Lazio (14,2%) e dalla Campania (11,1%).

Credits Images:

© Getty Images