Connettiti con noi

Attualità

Parlare in pubblico e in inglese… dieci passi per superare la paura

Parlare davanti ad altre persone in un’altra lingua è la sfida più importante per acquisire maggior disinvoltura nello “speaking”. Ecco come superare i timori

Uno dei principali ostacoli che incontrano gli italiani quando arriva il momento di parlare inglese è la paura di fare brutta figura in pubblico. È questo timore a frenare l’apprendimento e la padronanza della lingua. Per questo motivo, la sfida più importante per acquisire maggior disinvoltura nello “speaking” è quella di imparare a parlare inglese davanti agli altri dimenticando l’ansia da prestazione. In occasione della Giornata mondiale degli Insegnanti, in programma mercoledì 5 ottobre, i teacher del corso di inglese online ABA English hanno compilato una lista con i 10 passi da seguire per controllare e superare la paura di parlare inglese in pubblico. Eccoli in dettaglio:

1. Conosci la tua paura Come per qualsiasi altra paura, prima di affrontarla è necessario comprendere le ragioni che ti impediscono di parlare inglese in pubblico. Cerca di sbloccarti e non temere di fare errori, perché si impara soprattutto da quelli.

2. Non paragonarti agli altri Non perdere tempo a guardare quanto bene o male parlano inglese gli altri. Ogni persona è unica e ha tempi e modi di apprendimento diversi. Concentrati invece su come puoi migliorare tu.

3. Fai delle conversazioni in inglese da solo Non c’è modo migliore di conoscere i propri difetti che mettersi davanti a uno specchio. Conversare in inglese da solo ti aiuterà a capire quali sono le tue qualità e i tuoi punti deboli. Solo così saprai su quale aspetto devi lavorare di più. Poniti delle domande in inglese varie volte al giorno e risponditi da solo. Migliorerai in men che non si dica.

4. Dimenticati dell’accento Senza dubbio la fonetica inglese è molto importante, ed è essenziale conoscere la pronuncia di ogni parola. All’inizio però è ancora più importante capire e farsi capire. Non ha senso cominciare a costruire una casa dal tetto; quando avrai acquisito una buona padronanza della lingua, potrai scegliere l’accento che ti piace di più.

5. Ascoltati Registrati mentre parli inglese e ascoltati varie volte. All’inizio può sembrare un esercizio noioso o perfino imbarazzante, ma la ripetizione è il metodo migliore per renderci conto dei nostri errori ed evitare di commetterli di nuovo.

6. Trova un amico con cui parlare inglese Cerca un amico o un conoscente con cui poter parlare solo in inglese e che ti accompagni nell’avventura di migliorare la lingua parlata e tenere alta la motivazione.

7. Parla one to one Quando ci si trova in un gruppo di madrelingua, la conversazione tende a farsi subito veloce e complicata. Per superare la paura di parlare inglese con i tuoi tempi, concentrati sulle conversazioni con una sola persona che sia a tua disposizione per correggerti quando necessario.

8. Pensa in inglese È facile a dirsi, e meno difficile a farsi di quanto sembri. Uno dei problemi principali degli italiani quando parlano inglese è pensare in italiano ciò che vogliono dire, per poi tradurlo in inglese. Prima di intavolare qualsiasi tipo di conversazione nella lingua di Shakespeare, inizia a pensare a quello che vuoi dire direttamente in inglese.

9. Visualizza il tuo progresso A volte, la paura di parlare inglese deriva da una scarsa autostima. Visualizza il tuo progresso. Sii positivo e immagina che già a metà strada avrai una buona padronanza della lingua. Pensare positivo aiuta ad arginare il pessimismo e tenere a freno l’ansia da prestazione.

10. Fai in modo che l’inglese ti accompagni nella vita di tutti i giorni Ascolta la radio o i podcast, guarda notizie o video su Youtube, rilassati sul divano con la tua serie o film preferiti… ma in inglese. Fai in modo che questa lingua universale diventi parte della tua vita quotidiana per acquistare fiducia in qualsiasi momento. Ti preparerai così al giorno in cui dovrai per forza di cose parlare in inglese.