Connettiti con noi

Attualità

Monti, per crescere servono tutte le energie del Paese

Il premier, all’inaugurazione del nuovo stabilimento Barilla, plaude alla prova di grande coesione data dalla politica

architecture-alternativo

«Mobilitare tutte le energie del Paese, nessuna esclusa». È questa in breve la ricetta per la crescita di Mario Monti. Ad illustrarla il premier intervenuto a Rubbiano di Parma in occasione dell’inaugurazione del nuovo stabilimento sughi Barilla.

Secondo il premier è «coesione» la parola chiave del momento. Coesione non solo del governo, ma «dell’intero mondo politico, tanto bistrattato non sempre a torto, ma che ora dà prova di grande coesione».

Non solo riconoscimento alla politica, Monti ha evidenziato la prova di tutto il popolo italiano. «Il resto d’Europa – ha sottolineato il premier – ci sta guardando per come la popolazione italiana sta reagendo ad una prova dura, dando prova d’appartenenza a un paese che sta cambiando, e cambiando in bene. Lo dico a bassa voce, perché non vorrei che fosse un incantesimo che si dissolve, ma vedendo quello che sta avvenendo in Grecia e in Spagna devo dire che l’Italia, che è stata sottoposta a tensioni sociali rilevanti, perché rilevanti erano gli squilibri ai quali in tempi brevi dovevamo porre rimedio, sta reagendo dando prova di appartenenza ad un Paese».

Credits Images:

Il premier Mario Monti