Aiuti alimentari, a rischio tre milioni di italiani

I tagli per il settore al centro della riunione tra i ministri dell’agricoltura europei

“Tre milioni di italiani rischiano di rimanere senza cibo né assistenza”. È l’allarme lanciato da Marco Lucchini, presidente dellla Fondazione Banco Alimentare Onlus che ricorda come oggi, mercoledì 28 giugno, i ministri europei dell’agricoltura sono chiamati a discutere sulla decisione della Corte di Giustizia europea di tagliare gli aiuti alimentari per gli indigenti, da 500 milioni di euro a 113 milioni. “E’ arrivato il momento di farsi sentire e far conoscere a tutti la drammatica situazione cui andiamo incontro”, aggiunge Caprotti sposando pienamente le dichiarazioni del ministro Saverio Romano che ha sottolineato come “constatare adesso un ridimensionamento di queste misure, appare in contrasto con la situazione economica globale. Volatilità dei prezzi e sicurezza alimentare sono le sfide attuali alle quali bisogna rispondere con efficacia – ha sottolineato Romano – L’impatto di queste problematiche riguarda tutti i settori produttivi e l’intera comunità internazionale, con conseguenze spesso assai gravi anche sul piano sociale”.

© Riproduzione riservata