Virgin Galactic: il 29 giugno il primo volo commerciale nello spazio

Tre gli italiani a bordo, parte dell’Aeronautica Militare e del Cnr. Il volo Galactic 01 durerà 90 minuti e sarà utile per condurre una serie di esperimenti scientifici suborbitali

Virgin-Galactic-equipaggio-italiano

È tutto pronto per il decollo del primo volo commerciale nello spazio targato Virgin Galactic. La prima missione è in programma il 29 giugno 2023 e, come sottolineato dalla società californiana, darà inizio a una nuova era di viaggi spaziali commerciali. I primi “clienti” dei voli spaziali targati Virgin saranno tre membri dell’equipaggio dell’Aeronautica Militare Italiana e del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) italiano, che voleranno su Galactic 01 per condurre una serie di esperimenti sulla microgravità. A inizio agosto è previsto il lancio di Galactic 02, mentre i successivi voli spaziali commerciali avranno una cadenza mensile.

“Lanciamo la prima offerta di voli commerciali spaziali con due prodotti innovativi: la nostra ricerca scientifica e le missioni spaziali con astronauti privati”, ha affermato Michael Colglazier, Ceo di Virgin Galactic. “Questo nuovo entusiasmante capitolo di Virgin Galactic è stato promosso dall’innovazione, dalla determinazione e dalla volontà di offrire ai clienti un’esperienza impareggiabile e davvero trasformativa”.

Il team italiano sul primo volo spaziale Virgin Galactic

L’equipaggio di tre persone dell’Aeronautica Militare Italiana e del Cnr salirà a bordo di VSS Unity per un volo di 90 minuti. Durante il volo, la cabina del VSS Unity sarà di fatto un laboratorio scientifico suborbitale, per fornire il miglior ambiente possibile per condurre gli esperimenti e per consentire all’equipaggio di interagire con le strumentazioni indossabili.

I tre italiani – il colonnello Walter Villadei, il tenente colonnello Angelo Landolfi e l’ingegnere Pantaleone Carlucci – condurranno 13 esperimenti negli ambiti della termofluidodinamica, della biomedicina e dello sviluppo di materiali innovativi e sostenibili in condizioni di microgravità. Verranno inoltre raccolti dati attraverso esperimenti, sensori indossabili e strumentazione sia a gestione attiva che passiva.

A completare l’equipaggio di Galactic 01 anche Colin Bennet, istruttore di astronauti della Virgin Galactic, i comandanti Mike Masucci e Kelly Latimer, e i piloti Nicola Pecile e Jameel Janjua.

“La missione Virtute 1 è il primo volo suborbitale italiano ed europeo. Una missione innovativa e apripista, ideata e progettata con il Consiglio Nazionale delle Ricerche e Virgin Galactic per testare la versatilità del volo spaziale suborbitale per la ricerca scientifica e tecnologica”, ha commentato Walter Villadei, Colonnello dell’Aeronautica Militare Italiana. “Stiamo facendo volare payloads di diverse discipline in un’unica missione e stiamo utilizzando l’intero profilo di volo per raccogliere dati inestimabili. Il volo spaziale suborbitale rivoluzionerà il trasporto aeronautico e amplierà l’accesso allo spazio per una comunità molto più ampia”.

La diretta streaming della missione “Galactic 01” sarà disponibile su VirginGalactic.com

© Riproduzione riservata