Connettiti con noi

Sostenibilità & Innovazione

Riparte la Range Rover Leadership Academy: focus su start up sostenibili

Si rinnova la partnership tra il marchio automobilistico e il Politecnico di Torino. Coinvolti 20 studenti che, affiancati da giovani fondatori di imprese innovative, esploreranno un territorio inedito, per definizione orientato al futuro

Range-Rover-Leadership-Academy

È entrata nel vivo l’edizione 2024 della Range Rover Leadership Academy, iniziativa promossa dal celebre marchio automobilistico in partnership con il Politecnico di Torino e coordinata dalla direttrice Marketing di Jaguar Land Rover Italia, Lidia Dainelli. Un progetto che punta a dare spazio alle nuove generazioni con le quali l’azienda punta a immaginare, progettare e definire il futuro.

Dopo la presentazione di inizio febbraio a Courmayeur, la Leadership Academy è partita ufficialmente a marzo con il primo incontro tenutosi al Toolbox di Torino, che ha visto protagonisti 20 studenti della Laurea Magistrale in Design Sistemico del Politecnico di Torino. A questi ragazzi e ragazze e stata lanciata la sfida: immaginare nuove startup, non necessariamente legate al mondo dell’automotive, ma che abbiano la sostenibilità – economica, sociale e ambientale – come minimo comun denominatore.

“È un orgoglio essere l’università di riferimento dell’Academy, un percorso che speriamo sia lungo e fruttuoso”, ha commentato il rettore uscente Guido Saracco, a pochi giorni dal passaggio di consegne con il nuovo rettore Stefano Corgnati. “Apprezzo in particolare il format del progretto, che porta i ragazzi a lavorare in gruppo, stimolando la creatività delle persone. È in questo contesti che nascono i leader”.    

Ad affiancare gli studenti in questo percorso settimanale, ci saranno sei Leader by Example selezionati da Jaguar Land Rover; giovani fondatori di start up tecnologiche, innovative e promettenti, che insieme ai docenti del Politecnico lavoreranno a contatto con gli studenti del Politecnico di Torino per provare a progettare qualcosa di unico. Nel corso dei workshop organizzati nelle prossime settimane, ai fondatori di startup si uniranno anche imprenditori più consolidati. Due prospettive di leadership a confronto, che offriranno agli studenti sia un mindset tradizionale che uno più creativo e sperimentale tipico delle startup.

“Non si finisce mai di imparare e l’ascolto delle nuove startup che potranno nascere da questa Academy stimolerà idee su cui anche noi possiamo lavorare come azienda nella transizione ecologica”, ha sottolineato il presidente di Jaguar Land Rover Italia, Marco Santucci, che ha parlato anche di un nuovo modello di leadership che si sta facendo largo nelle aziende, più condivisa rispetto al passato e che si avvina di più alla filosofia delle startup. “L’aspetto più bello di questa Academy è il confronto con voi studenti. Da questo confronto sono sicuro che nasceranno idee innovative, che ci faranno aprire gli occhi e magari da presentare alla nostra Casa madre, che si è impegnata a diventare Net 0 entro il 2039”.

Valore aggiunto della Range Rover Leadership Academy sarà anche il processo formativo, che stimolerà gli studenti a confrontarsi con le aziende. “Qui da noi i ragazzi sono meno pronti a debuttare nel mondo del lavoro”, ha ammesso Santucci. “Un limite competitivo che per noi è stato uno stimolo a debuttare in questo progetto. A prescindere da chi vincerà, vogliamo darei ai ragazzi strumenti preziosi per confrontarsi con il mondo del lavoro anzitempo”.

Nelle prossime settimane, al termine dell’Academy, Jaguar Land Rover premierà la migliore idea con l’avvio di una nuova startup. Il progetto sarà supportato da Range Rover anche attraverso un contributo economico per il gruppo di studenti più meritevole.