Labomar ottiene la certificazione B Corp

Dopo aver assunto lo status di Società Benefit, l’azienda nutraceutica italiana raggiunge un ulteriore traguardo di sostenibilità insieme alle controllate Importfab e Welcare Industries

Labomar B Corp

Un nuovo traguardo di sostenibilità è stato raggiunto da Labomar. A soli tre anni dall’adozione della qualifica statutaria di Società Benefit, l’azienda nutraceutica italiana attiva ha ottenuto la certificazione B Corp insieme alle controllate Importfab e Welcare Industries.

Con una valutazione complessiva di 88,3 punti, il Gruppo Labomar è entrato a far parte di un gruppo a cui appartengono circa 250 imprese con headquarter in Italia e oltre 7 mila nel mondo. Un risultato che, si precisa in una nota dell’azienda, rende tangibile il lavoro svolto attraverso BeCircular, programma di sostenibilità del Gruppo Labomar condotto da uno specifico team interfunzionale per promuovere un percorso di cambiamento aziendale, trasformando gli obiettivi di beneficio comune in azioni concrete.

“Abbiamo sempre creduto in un modello d’impresa fondato sulla trasparenza, sul rispetto dell’ambiente, sulle persone, sulla cura e la passione per il benessere, per questo il percorso verso la certificazione B Corp è stato stimolante per tutta la nostra squadra”, ha dichiarato Walter Bertin, fondatore e amministratore delegato di Labomar. “Siamo convinti che l’obiettivo di un mondo sostenibile si possa realizzare solo se ciascuno è disposto a dare il proprio contributo attraverso tante piccole e grandi azioni. Oggi, con il raggiungimento della certificazione B Corp, entriamo in un percorso concreto di miglioramento continuo, guidato dal nostro impegno nel voler proseguire con entusiasmo verso orizzonti ancora più ambiziosi, perché la sostenibilità è un cammino di creazione di valore che non si ferma mai”.

© Riproduzione riservata