Connettiti con noi

People moving

Mimmo Zappi nuovo Chief Commercial Officer di Retelit

Con un’esperienza ventennale nei settori telco e Ict, Zappi avrà la responsabilità di tutti i segmenti di mercato in cui opera il Gruppo, inclusi marketing e comunicazione

architecture-alternativo

Il Gruppo Retelit, operatore Tlc italiano interamente focalizzato sul mercato B2B, ha nominato Mimmo Zappi nuovo Chief Commercial Officer. Il manager sarà responsabile di tutte le divisioni commerciali, oltre che del Marketing.

In oltre ventisei anni di esperienza, Zappi ha raggiunto importanti risultati finanziari, di business e di sostenibilità aziendale, puntando su valori che vedono al centro le persone, una Customer Experience di eccellenza, una cultura aziendale fondata su integrità, collaborazione ed un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo.

La nomina di Mimmo Zappi, si precisa in una nota del Gruppo, si inserisce in un percorso di consolidamento sul mercato italiano intrapreso da Retelit, che si sviluppa attraverso crescita costante e investimenti in piattaforme tecnologiche, competenze e infrastrutture.

Il profilo di Mimmo Zappi

Nato a Roma, Laurea in Scienze politiche, Mimmo Zappi proviene da Colt Technology Services, multinazionale Inglese delle telecomunicazioni con headquarter a Londra, dove dal 2001 ha ricoperto diverse posizioni per il segmento B2B, in Italia e all’estero, sui vari canali di vendita e molteplici settori industriali (Retail, Finance, Insurance, Government, Media, Technology, Automotive, Pharma, GDO), diventando nel 2021 Vice President Sales per il mercato Enterprise a livello mondiale.

Ha ricoperto, inoltre, il ruolo di amministratore delegato e direttore generale di Colt Technology Services Spa e posizioni manageriali come VP Strategy e Professional Services, VP Sales Media & Broadcasting.

Prima di Colt, ha lavorato in Telecom Italia, Stet e al Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro in ambito Sales e IT, sempre con un focus sul mercato telco B2B. È stato membro del Consiglio Generale di Asstel tra il 2014 e 2020 e consigliere del Consorzio Namex tra il 2016 e il 2019. Vive a Roma, cresciuto a Trieste, appassionato di calcio, ha scalato alcune delle più alte montagne italiane, ama viaggiare ed è attivo nel mondo del volontariato.