Marco Gobbetti confermato a.d. di Salvatore Ferragamo

Marco-Gobbetti-Ceo-Salvatore-Ferragamo

Il Consiglio di amministrazione di Salvatore Ferragamo, società a capo del Gruppo Salvatore Ferragamo ha confermato la nomina di Marco Gobbetti quale amministratore delegato della società. Gobbetti resterà in carica per tutta la durata dell’attuale Consiglio di amministrazione e quindi sino all’Assemblea degli azionisti convocata per l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2026.

Il Cda ha inoltre confermato all’amministratore delegato i poteri  già attribuiti nel corso del precedente mandato, anche in qualità di direttore generale della società.

Il profilo di Marco Gobetti

A gennaio 2022 Marco Gobbetti è entrato in Salvatore Ferragamo come amministratore delegato e direttore generale. Prima ha ricoperto il ruolo di Chief Executive Officer dell’azienda di lusso britannica Burberry dal 5 luglio 2017. Durante il suo mandato come Chief Executive Officer, Gobbetti ha guidato una trasformazione completa del marchio e del business di Burberry, dall’articolazione di uno scopo e di una strategia chiaramente definiti, alla rivitalizzazione della comunicazione e all’elevazione del prodotto, alla reinvenzione dell’esperienza del cliente di lusso e all’innovazione nel digitale.
Prima di entrare in Burberry, il manager italiano è stato presidente e Ceo del marchio di lusso francese Céline dal 2008 al 2016. Ha reso Céline un successo commerciale insieme al direttore creativo Phoebe Philo, triplicando le vendite dopo aver rinnovato l’intera offerta di prodotti del marchio e rafforzato la sua immagine. In precedenza, è stato presidente e Ceo di Givenchy e Ceo di Moschino. Ha iniziato la sua carriera in aziende di lusso italiane, tra cui Bottega Veneta e Valextra. Ha conseguito una laurea in Business Administration dell’American University di Washington D.C. e un Master in International Management dell’American Graduate School of International Management di Phoenix. 

© Riproduzione riservata