Benetton: accordo consensuale per l’uscita dell’a.d. Renon

Il manager lascerà l’azienda il prossimo 18 giugno, lasciando il posto a Claudio Sforza

Benetton: accordo consensuale per l’uscita dell’a.d. Renon© German Larkin/Benetton Group

La quiete dopo la tempesta. L’amministratore delegato di Benetton Group, Massimo Renon, ha raggiunto un accordo per lasciare consensualmente l’azienda al termine dell’attuale mandato. Questo annuncio, dato nella serata di mercoledì 5 giugno dal Gruppo di Treviso, non era affatto scontato: dopo le dichiarazioni del presidente dimissionario Luciano Benetton, che denunciavano una cattiva gestione da parte del management della sua azienda, Renon aveva sottolineato di essere al lavoro con i suoi legali per una “risposta strutturata”. Risposta che, almeno per il momento, non è arrivata.

Il ciclo che terminerà ufficialmente il prossimo 18 giugno – e che vedrà la successiva nomina del nuovo a.d. Claudio Sforza – si conclude in un clima disteso, lo stesso che avrebbe caratterizzato l’approvazione del Bilancio 2023 di Benetton Group, avvenuto “all’unanimità e in un clima di trasparenza e collaborazione”, si precisa nella nota dell’azienda.

“Desidero ringraziare l’azienda e tutti i miei collaboratori per il prezioso supporto ricevuto e per il sostegno dimostratomi per tutta la durata del mio mandato”, ha dichiarato Massimo Renon.

© Riproduzione riservata