Connettiti con noi

People

Francesco Profumo, l’accademico alla guida del Miur

Per il ministero dell’Istruzione Mario Monti ha scelto il rettore del Politecnico di Torino. Ecco il profilo del nuovo ministro

Meglio fare una premessa, non così scontata: il nuovo ministro dell’Istruzione non è l’ex amministratore delegato di Unicredit. Il banchiere si chiama Alessandro, alla guida del ‘Miur’ (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) è stato scelto Francesco Profumo. Nato a Savona nel 1953 arriva al governo dopo una lunga carriera accademica. Ingegnere iscritto all’albo (ha lavorato in Ansaldo come progettista) e docente universitario, dallo scorso 13 agosto è presidente del Consiglio nazionale delle ricerche. La sua carriera accademica inizia nel 1985 al politecnico di Torino con il ruolo di ricercatore; poi la ‘promozione’ a professore ordinario di macchine e azionamenti elettrici nello stesso Politecnico che lo vedrà rettore dall’ottobre 2005 fino al giuramento al Quirinale, dopo un biennio da presidente della Facoltà di Ingegneria. Sposato, con tre figli, il rettorato di Francesco Profumo è stato caratterizzato da una forte spinta verso la collaborazione con diverse aziende internazionali e con una apertura della didattica verso l’Estero.È stato “visiting professor” al Dipartimento di Ingegneria elettrica della University of Wisconsin – Madison (Stati Uniti) nel periodo 1986/1988, al Dipartimento di Ingegneria elettrica e Informatica della Nagasaki University (Giappone) nel periodo 1996/1997, al Dipartimento di Ingegneria elettrica della Czhech Technical University di Praga (Repubblica Ceca) nel 1999 e al Dipartimento di Ingegneria elettrica della Università di Cordoba (Argentina) nel 2004 e nel 2005. Accanto alla carriera accademica, Profumo è stato molto attivo in molti gruppi di lavoro internazionali, con numerosi riconoscimenti in tutto il mondo e tante pubblicazioni. Già membro del Consiglio di amministrazione di Reply, di Fidia, Unicredit Private Bank, il 12 aprile 2011 è stato nominato membro del Consiglio di amministrazione di Telecom Italia e ha svolto ruolo di consigliere per Il Sole 24 Ore e per Pirelli.

ARTICOLO PRINCIPALE: LA LISTA DEL GOVERNO MONTI

Credits Images:

Francesco Profumo stringe la mano al capo dello Stato, Giorgio Napolitano, in occasione del giuramento