Connettiti con noi

People

Fondazione Prada: le redini a Cristian Valsecchi

Già amministratore unico di Artissima e d.g. di Palazzo Grassi e Punta della Dogana, Valsecchi sovrintenderà alla gestione delle diverse funzionalità dell’ente

Dal prossimo mese di maggio Cristian Valsecchi assumerà il ruolo di direttore generale della Fondazione Prada, con l’incarico di soprintendere alla gestione e le diverse funzionalità della Fondazione in tutti i suoi settori di attività.

Nato a Bergamo nel 1974, Valsecchi si è affermato come una delle figure emergenti della sua generazione nel campo dell’arte e della cultura italiana e internazionale; già docente di Economia dei Beni e delle Attività culturali all’Università degli Studi di Bergamo, attualmente ricopre gli incarichi di segretario generale della Fondazione Torino Musei e di segretario generale dell’associazione dei Musei d’arte contemporanea italiani (Amaci).

In precedenza è stato amministratore unico di Artissima (2015-2018), direttore generale di Palazzo Grassi e Punta della Dogana (2012-2014), direttore operativo della GAMeC di Bergamo (2011-2012), Project Manager del MART di Trento e Rovereto (2006-2011) e responsabile affari generali della GAMeC di Bergamo (2000-2005), prestando altresì numerose attività di consulenza per conto di amministrazioni pubbliche e private nell’ambito dello sviluppo gestionale e strategico museale.

La nomina di Cristian Valsecchi rientra nella vocazione della Fondazione Prada di volersi dotare di figure di grande esperienza e competenza professionale al fine di poter svolgere al meglio la sua missione istituzionale.