Connettiti con noi

People

Cambio al vertice per Warner Italia

Paolo Ferrari lascia il ruolo di presidente e amministratore delegato della Warner Bros. Entertainment Italia, al suo posto Barbara Salabé

Dal prossimo 7 novembre 2011 Warner Bros. Entertainment Italia avrà un nuovo presidente e amministratore delegato. Ad assumere gli incarichi del dimissionario Paolo Ferrari (che lascia il suo ruolo dopo 21 anni di carriera nella società) sarà Barbara Salabè attuale amministratore delegato della Stage Entertainment. Il nuovo presidente e ad di Warner Italia avrà la responsabilità per la direzione generale e lo sviluppo di tutte le attività del gruppo in Italia, comprese le produzioni cinematografiche e home video, il marketing e la distribuzione (sia dei film in lingua inglese che di quelli in lingua italiana), la distribuzione televisiva, la cessione di licenze, la distribuzione digitale e l’intrattenimento interattivo. Prima del suo incarico alla Stage Entertainment, è stata quattro anni alla Turner Broadcasting System Italia in qualità di senior vice presidente e direttore generale e ha ricoperto il ruolo di presidente della Cnn Italia, una joint venture con il Gruppo L’Espresso.Il profilo di Paolo Ferrari. Tra i più stimati dirigenti dell’industria cinematografica italiana, Ferrari entra in Warner nel 1989 in qualità di direttore generale di Warner Bros. Italia, e in seguito, come amministratore delegato per l’Italia di Warner Bros. Pictures International. Dal 2007 ricopre il ruolo di presidente e amministratore delegato di Warner Bros. Entertainment Italia, responsabile di tutte le attività svolte dalla società in Italia. Ferrari è stato inoltre presidente dell’Anica, di Cinetel e della Fapav, e ha ricevuto due riconoscimenti conferitigli dal presidente della Repubblica per il suo contributo all’industria cinematografica (Grande Ufficiale e Cavaliere del Lavoro).

Credits Images:

Barbara Salabè