Alessandro Malinverno entra in Groupama AM

Con oltre 30 anni di esperienza nel settore dell'asset management, Malinverno assume l’incarico di responsabile della Distribuzione

Alessandro-Malinverno-Groupama-AM

Groupama Asset Management rafforza la sua presenza in Italia con l’arrivo di Alessandro Malinverno nella sede di Milano in qualità di Head of Distribution all’interno dei team commerciali. Riferendo ad Arnaud Ganet, Global Sales Director, Malinverno avrà un ruolo attivo nell’accelerare lo sviluppo di Groupama AM in Italia, sviluppando un’offerta qualificata e personalizzata per i settori della distribuzione e del wholesale.

Con oltre 30 anni di esperienza nel settore dell’asset management, e più in particolare nella distribuzione con le principali banche e società di gestione del risparmio internazionali, il nuovo Head of Distribution proseguirà la strategia di sviluppo del Gruppo con l’obiettivo di consolidare e rafforzare la sua presenza sul mercato italiano.

Il profilo di Alessandro Malinverno

Prima del suo arrivo in Groupama AM, dal 2017 Alessandro Maliverno ha diretto la distribuzione Private Bank, per i mercati italiani, svizzero e irlandese, di Oddo BHF AM. In particolare, ha sviluppato il crescente business con le banche private, i Fund Buyer e i Family Office, attraverso lo sviluppo di un’offerta su misura.

Con una consolidata esperienza in questi segmenti, ha guidato la rete di Top Private Banker di Banca Generali e ha coordinato tutte le attività di vendita e marketing rivolte alla clientela. In precedenza, Malinverno ha acquisito una vasta esperienza commerciale attraverso responsabilità di vendita e consulenza per i mercati della distribuzione, del wholesale e degli istituzionali in società di gestione internazionali come Candriam Asset Management, Banca Reale, Pioneer Investment e Crédit Agricole Indosuez AM.

Malinverno ha conseguito un Master in Marketing e Distribuzione alla Scuola Superiore di Studi Universitari Sant’Anna di Pisa e un Master in Economia all’Università Commerciale L. Bocconi di Milano.

© Riproduzione riservata