Come funziona il noleggio lungo termine per aziende?

Il noleggio auto a lungo termine è una soluzione che incontra sempre più consensi; sono i numeri a dimostrarlo; secondo i dati pubblicati nel gennaio 2023 da UNRAE (Unione Nazionale Rappresentanti Autoveicoli Esteri) in collaborazione con il MIT, i contratti di noleggio auto a lungo termine nel 2022 sono stati quasi 618.000 con una crescita sull’anno precedente di quasi il 16%; la ripartizione fra le due macro-aree del settore, ovvero imprese e clienti privati, vede una quota dell’85,2% per quanto riguarda il noleggio lungo termine aziende; la restante quota del 14,8 riguarda gli utilizzatori privati.

I dati parziali 2023 confermano la tendenza alla crescita del settore, soprattutto di quello aziendale; se infatti si confrontano di dati del primo semestre 2023 con quelli del corrispondente periodo 2022, notiamo che per quanto riguarda il comparto aziende, si ha una crescita del 21,3%; più lieve la crescita per quanto riguarda i noleggi da parte dei privati (5,7%).

Noleggio auto a lungo termine per le aziende: come funziona?

In linea generale, il noleggio auto a lungo termine è una forma particolare di contratto che prevede la locazione di un veicolo per un periodo di tempo stabilito a priori, in genere si va dai 24 ai 60 mesi (ma nel caso delle aziende il periodo minimo può essere anche 12 mesi); il cliente versa un anticipo, dopodiché a fronte del pagamento di un canone mensile ha la possibilità di utilizzare un’auto per tutto il periodo di tempo previsto dal contratto. Trattandosi di un contratto di noleggio, la proprietà del mezzo rimane in capo al locatore, ovvero alla società di noleggio auto.

Il noleggio auto a lungo termine è una grande opportunità per le aziende; con questa formula la flotta aziendale, piccola o grande che sia, gode di tutta una serie di servizi compresi nel canone come per esempio gestione dei sinistri e delle multe, coperture assicurative di vario tipo; oltre all’obbligatoria RCA (Responsabilità Civile Autoveicoli) è prevista anche la formula PAI (Personal Accident Insurance), una copertura assicurativa che protegge il conducente per i costi medici, le cure d’emergenza e la morte accidentale durante un viaggio. Il noleggio a lungo termine aziendale, inoltre, è la soluzione per creare e gestire la flotta aziendale in modo semplice ed efficiente, per tenere sotto controllo i costi e assicurarsi un vantaggio economico rispetto a leasing o acquisto.

Altri servizi compresi nel canone di noleggio a lungo termine sono la manutenzione ordinaria e straordinaria, la gestione degli pneumatici, la carta carburante, la vettura sostitutiva, la rivendita del veicolo usato ecc.

A livello aziendale, il fatto che la gestione operativa (pratiche amministrative, assicurative e burocratiche, gestione e manutenzione della flotta) sia del tutto a carico della società di noleggio è sicuramente un plus di indubbio vantaggio perché consente di risparmiare tempo e denaro. Senza contare che il noleggio permette una perfetta pianificazione delle spese (fin dall’inizio si sa a quali spese si va incontro) e questo, per un’azienda è sicuramente un vantaggio di non poco conto.

Si deve poi prendere in considerazione le società di noleggio offrono alle aziende la possibilità del fleet management (gestione della flotta); la gestione in questo caso non riguarda veicoli a noleggio, ma di proprietà dell’azienda; in sostanza, dietro alla corresponsione di un canone fisso, la società di noleggio garantisce la gestione professionale di tutta la flotta liberando l’azienda da diversi oneri di gestione e ciò consente un risparmio di tempo e di ottimizzazione dei costi.<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<

© Riproduzione riservata