YouTube oscura chi snobba il suo nuovo servizio Music Pass

I “dissidenti” sarebbero il 10% delle etichette musicali, per la maggior parte indipendenti, a cui sono legati cantanti del calibro di Adele e degli RadioHead

La proposta di YouTube alle etichette musicali suona, decisamente, come un aut aut. Stando infatti alla ricostruzione del Financial Times, il sito di Google avrebbe minacciato di oscurare le etichette discografiche che non vogliono aderire al nuovo servizio di musica in streaming Youtube Music Pass, accettandone le condizioni. Si tratterebbe del 10% delle case discografiche, per gran parte etichette indipendenti, ma non per questo minori, visto che a loro sono legati i nomi di star quali Adele, RadioHead, Artic Monkey. I loro video dunque rischiano di sparire, a giorni, da YouTube. I diretti interessati, però, non sono intenzionati a cedere e si starebbero rivolgendo alle autorità americane ed europee per accusare Google di abuso di posizione dominate. Il servizio YouTube Music Pass dovrebbe essere lanciato entro la fine dell’estate.

© Riproduzione riservata