Connettiti con noi

Lifestyle

Xiaomi entra nel mercato dell’auto green col modello SU7

Il colosso cinese degli smartphone realizza il sogno abbandonato di Apple e punta a competere con Tesla

xiaomi auto Credits: Shuttershock

Apple ci ha solo provato, Xiaomi ce l’ha fatta. Il colosso cinese degli smartphone, che in meno di undici anni è arrivato a imporsi come terzo produttore mondiale dietro alla già citata mela e a Samsung, ha da poco debuttato nel settore automobilistico presentando al mondo il suo primo modello di auto elettrica.

Il fondatore e amministratore delegato Lei Jun ha mostrato infatti dalla fabbrica di Pechino la Xiaomi SU7, auto green che punta a competere con la Model-3 di Tesla e la Porsche Taycan. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, l’azienda cinese ha realizzato così il sogno solo sfiorato da Tim Cook, che con Apple ha investito miliardi di dollari tra ricerche e sperimentazioni per poi abbandonare il progetto.

La nuova berlina di Xiaomi, invece, è realtà: va da 0 a 100 chilometri orari in 2,78 secondi, ha una velocità massima di 275 km/h e può contare su un’autonomia tra i 400 e i 700 km. SU7 sta infatti per Speed Ultra e, viene sottolineato, il suo debutto in società ha sorpreso persino gli esperti perché l’intero progetto è stato annunciato solo nel 2021.

«Costruire una vettura elettrica dal niente è un’impresa da paura – ha dichiarato Lei Jun – Tanto dura che anche un gigante come Apple si è ritirato. Ma se fossi stato io Tim Cook non avrei mai gettato la spugna». Xiaomi punta a investire un altro miliardo e mezzo di dollari per portare l’azienda tra i cinque costruttori al mondo di auto elettriche entro 20 anni. Considerando i tempi con cui è stata mostrata al mondo la prima auto green, è una promessa da non prendere sotto gamba.

Sono numeri incredibili anche quelli relativi alle prevendite: 88.898 vetture prenotate, viene riportato, cifra salita a oltre 100.000 agli inizi di aprile. Per Xiaomi non è una novità: il lancio di 100.000 smartphone low cost del 15 ottobre 2013 ha fatto registrare un record assoluto, considerando che sono andati sold out in 86 secondi. La fabbrica di Pechino può produrre 150mila auto l’anno, ovvero una ogni 76 secondi. Il prezzo base riportato è di 215 mila yuan, ovvero circa 28mila euro – meno della Tesla Model-3.