Connettiti con noi

Lifestyle

Quasi opere d’arte…

Dal vaso che sembra una scultura al tavolo da esposizione. Gli elementi di arredo che trasformano la casa in una galleria d’arte

A volte arredare non significa più solo circondarsi di oggetti funzionali e al contempo esteticamente piacevoli, ma ricreare la sensazione che regalano la bellezza di un quadro o l’armoniosità di un intaglio. E la testata di un letto può addirittura sembrare una scultura, lo avreste mai detto?

Le Giare

La collezione di Cielo unisce armoniosamente lavabo e sanitari, spesso percepiti a se stanti: lo fa creando tre giare di ceramica dalla geometria sinuosa ed elegante.

Sono disponibili sospese e a terra, nelle finiture bianco lucido, nero lucido, stonee antracite.

www.ceramicacielo.it

Palm

È il nome dell’ultima novità di Bitossi Ceramiche, il vaso di Cedrìc Ragot che sembra una scultura.

Movimento e staticità in questa edizione limitata disponibile in grigio antracite o bianco.

www.bitossihome.it

Un letto di pietra

Non c’è da preoccuparsi, il letto Stones di Noctis è morbido! La particolarità è tutta nella testata, irregolare e scultorea, e nel concept un po’ fusion che ne deriva.

L‘imbottitura offre innumerevoli possibilità cromatiche di rivestimento.

www.noctis.it

Anemone

Tra le novità di Hive, oggetti di light design ispirati alla natura e prodotti a mano con materiali 100% local, come la lampada anemone, che ricorda il fiore di mareper l’effetto luminoso creato dai numerosissimi led.

www.designbyhive.com

Esclusivo

Come una vera opera d’arte, il tavolo della serie West Lake, creata da Massimiliano Locatelli, è stato recentemente in esposizione alla Nilufar Gallery di Milano.

In fusione di bronzo lucidata a mano e mogano, richiama la forma del lago Tây di Hanoi: l’elemento in mogano rappresenta la penisola di Quång An e le superfici in bronzo lo specchio d’acqua del lago.

www.nilufar.com

The B chair

Andrea Bella, architetto e designer, firma la sedia The B, esposta alla prima edizione di Talent’s Manifesto, progetto promosso da Designspeaking durante l’ultimo Salone del mobile.

Bella punta alla ricerca dei materiali, come il corian, con cui plasmare strutture articolate ma alla vista flessibili.

www.andreabella.it

La danza della luce

In occasione della settimana del design milanese, Dimensione Danza ha celebrato i suoi 30 anni con una rassegna di oggetti ispirati alla danza, che daranno seguito a una limited edition. C

ome la lampada warm-up di Matteo Zorzenoni.

www.dimensionedanza.it