Connettiti con noi

Lifestyle

Otto brand in corsa per un posto in Galleria Vittorio Emanuele

Bando per l’ex spazio della Zecca dello Stato: non solo luxury, in corsa anche H&M, Kokp e Alcott

Ci sono otto brand in corsa per un posto al sole in Galleria Vittorio Emanuele, dopo la messa a gara del lotto 1 a gara dal Comune di Milano. In ballo c’è un immobile cielo-terra da sogno, ma in lizza non ci sono solo brand del lusso: oltra a Hugo Boss, Valentino, Salvatore Ferragamo, Kering (Gucci), spuntano anche i nomi di Hennes & Mauritz (H&M), la Capri Srl (brand Alcott e Gutteridge), Hexagon (Kiko) e Massimo Dutti. Due marchi – Massimo Dutti e Kering – sono già presenti e, da regolamento, in caso di vittoria dovrebbero lasciare gli spazi attualmente occupati.

A raccontare i dettagli è il Corriere della Sera, che per il lotto 2 (ex Mercedes) fa il nome di Carlo Cracco come unico concorrente per il posto nella ristorazione. I prossimi passaggi sono l’apertura delle buste con i progetti gestionali e poi l’offerta economica: in ogni caso la base d’asta è di quasi 1 milione di euro (977.218 mila euro per l’esattezza) per 956,29 metri quadrati. Loo stabile, tre vetrine e cinque livelli, è attualmente in concessione all’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e al Bar Sì.

Credits Images:

Un milione di euro: questa la base d'asta per 956 mq in Galleria © Getty Images