NeroGiardini, si cresce!

Quindici milioni di euro gli investimenti previsti per attuare il piano di sviluppo. Obiettivo: consolidare il brand in Italia e all’estero. Solo in Cina cento nuovi monomarca

Crescere, in Italia e all’estero. Ecco in sintesi i progetti per il futuro di NeroGiardini. Per il brand che fa capo al gruppo Bag guidato da Enrico Bracalente gli obiettivi sono: da una parte consolidare il posizionamento del marchio in Italia con l’inaugurazione di nuove vetrine, dall’altra rafforzarsi a livello internazionale con nuove aperture in Cina, Russia e Repubblica Ceca. Un investimento totale da 15 milioni di euro per arrivare presto ad una quota export sul fatturato di circa il 40%.

«In Cina – sottolinea Bracalente – abbiamo firmato un importante accordo con il nostro partner di Hong Kong Nanjing Vallet Garment Co.. Il 12 dicembre abbiamo inaugurato il nostro primo monomarca da 400 metri quadri nella città di Nanjing; a questa prima vetrina seguirà nei prossimi due anni l’apertura di altri 4 punti vendita, ed ancora altri 20 negozi saranno inaugurati nei successivi tre anni, portando la NeroGiardini a quota 25 punti vendita in soli cinque anni. Dopo questa prima parte della collaborazione, se i risultati saranno soddisfacenti per entrambi, l’accordo prevede l’apertura di ulteriori 75 punti vendita nei cinque anni successivi, così da raggiungere, entro dieci anni, ben 100 monomarca in Cina ad insegna NeroGiardini».

L’azienda guarda comunque con favore anche agli altri mercati internazionali. «Un altro importante accordo è stato appena concluso con un partner in Repubblica Ceca – continua Bracalente – a Praga inaugureremo 2 negozi monomarca ed inoltre apriremo uno showroom attraverso il quale rafforzare la nostra presenza in questo paese, la cui economia sta crescendo a ritmi molto alti. Altre due aperture sono previste anche in Russia, altro mercato che ci sta dando forti soddisfazioni». Non solo, nuovi importanti accordi di distribuzione con primari gruppi di altri paesi, che permetteranno la presenza di corner o shop in shop NeroGiardini rispettivamente in 20 punti vendita in Svizzera e in 11 punti vendita in Belgio.

Non passa comunque in secondo piano l’impegno in Italia: «Credo che un brand non possa essere forte all’estero se non è leader nel proprio paese, quindi continueremo a investire anche in Italia come e più di prima. Inaugureremo infatti due nuovi monomarca NeroGiardini a Rimini e Verona, e porteremo avanti i nostri ingenti investimenti in comunicazione».

© Riproduzione riservata