Salone di Parigi, sfila l’inedita Fiat 500X

Anteprima mondiale per il nuovo crossover del marchio italiano, prodotto a Melfi e che sarà commercializzato in più di 100 Paesi nel mondo. Le immagini

Debutta al Salone di Parigi 2014 la nuova Fiat 500X, il nuovo crossover compatto della famiglia 500 e che andrà ad aggiungersi alle già note Fiat 500, 500C, 500L, 500L Trekking e 500L Living. Prodotta nel rinnovato stabilimento Sata di Melfi (Potenza) e commercializzata in più di 100 Paesi nel mondo, inclusi gli Stati Uniti, la nuova Fiat 500X sarà proposta in due diverse versioni con due anime differenti – una più “cittadina”, l’altra ideale per il tempo libero equipaggiate con motorizzazioni diesel e benzina, tre tipologie di trasmissione – manuale, automatico a 9 rapporti o automatico a 6 rapporti a doppia frizione – e nella configurazione a trazione anteriore, trazione integrale o trazione anteriore con Traction Plus.

FIAT 500X – Le immagini

LE DIMENSIONI. La 500X strizza l’occhio a coloro che quotidianamente devono affrontare il traffico urbano grazie alle sue dimensioni contenute: è lunga 4,25 metri (2 cm in più sulla versione adatta al tempo libero), larga 180 centimetri e alta 161 centimetri (in presenza di barre portatutto o trazione integrale le misure sono rispettivamente 161 e 162 cm). L’abitacolo, dal chiaro stile Made in Italy, è proposto in ben sette combinazioni d’interni incrociando differenti tipologie di tessuto, pelle, finiture e colori. Il tutto reso ancora più funzionale dalle numerose regolazioni dei sedili e dal bagagliaio capiente (350 litri).

MOTORIZZAZIONI. Al lancio saranno disponibili il 1.4 Turbo MultiAir II da 140 Cv (trazione anteriore e cambio manuale a sei rapporti), il 1.6 MultiJet II da 120 Cv (cambio manuale a sei rapporti e trazione anteriore) e 2.0 MultiJet II da 140 Cv (cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale). Successivamente la gamma si completerà con i propulsori benzina 1.6 “E-torQ” da 110 Cv (cambio manuale a cinque rapporti e trazione anteriore), 1.4 Turbo MultiAir II da 170 CV (cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale) e il potente Tigershark 2.4 da 184 CV (cambio automatico a nove rapporti e trazione integrale). A disposizione ci saranno anche i turbodiesel 1.3 MultiJet II da 95 Cv (cambio manuale a cinque rapporti e trazione anteriore)e 2.0 MultiJet II da 140 Cv (cambio manuale a sei rapporti e trazione integrale).

videoS3-ads

© Riproduzione riservata