Connettiti con noi

Lifestyle

Roma approda su Google Earth

Oltre 17mila edifici ricostruiti in 3D, per un viaggio virtuale nella Capitale, un vero e proprio tour delle meraviglie. Guarda il video

Esplorare le meraviglie di Roma, visitando le sue bellissime chiese e Basiliche, le maestose piazze, gli obelischi e monumenti, il tutto restando comodamente seduti sulla propria poltrona di casa. Da oggi è possibile; dopo Milano, Firenze, Venezia e L’Aquila (come parte del progetto Noi, L’Aquila, a sostegno delle attività di ricostruzione della città), ora anche la Capitale è approdata su Google Earth. Il progetto, che segue quello sulla ricostruzione 3D della Roma Imperiale, così come appariva all’epoca dell’Imperatore Costantino, ci regala un ritratto tridimensionale della Città Eterna: con oltre 17 mila edifici della città ricostruiti fino nei minimi dettagli attraverso gli strumenti di modellazione Google Modellatore di Edifici 3D e Google SketchUp.

Per visitare la città in 3D è sufficiente scaricare (gratuitamente) il software Google Earth sul proprio computer, attivare il layer “edifici in 3D” e selezionare Roma. Una volta compiute queste semplici operazioni il viaggio può iniziare. Si può volare sul Colosseo, planare sui Fori Imperiali e attraversare la Città del Vaticano, contemplando la Basilica di San Pietro e il vicino Castel Sant’Angelo. Vedere dall’alto, ricostruiti in tre dimensioni (da Google ma con contributi anche degli utenti), i luoghi simbolo della città, come il Pantheon, la celeberrima scalinata di Piazza di Spagna o Piazza Navona.

Ci sono già decine di metropoli mondiali, capitali e città europee disponibili in 3D su Google Earth come: Vienna, Madrid, Barcellona, Atene, Stoccolma, Copenaghen, Helsinki, Oslo, Valencia, Lione, Marsiglia, Dublinoo, Cardiff, Amburgo, Budapest, Praga, Varsavia, Birmingham, Indianapolis, Toronto, Columbus, Melbourne, New York, Parigi.