Lo chef La Mantia sbarca a Milano grazie a Dolce e Gabbana

I due stilisti cedono il loro Gold al ristoratore affermatosi a Roma: nascerà un lounge bar dal menù rigorosamente siciliano

Filippo La Mantia sbarca a Milano. Lo farà in via Poerio, zona corso Indipendenza, grazie a Stefano Gabbana e Domenico Dolce. I due stilisti hanno infatti deciso di cedere il loro Gold al famoso chef che dopo 15 anni di successo a Roma ha deciso di invadere anche il capoluogo lombardo.

«Tengo a rimarcare che il passaggio non è avvenuto perché il Gold andava male. Anzi, l’incontro tramite amici in comune con Dolce e Gabbana è stato cortese e naturale», racconta il ristoratore a Pambianconews confermando che gli stilisti «hanno maturato la decisione a seguito di una strategia aziendale precisa che mira a concentrare tutte le forze sul locale di corso Venezia (Martini bar Dolce&Gabbana, aperto nel 2003, ndr)».

SBARCO A FEBBRAIO. Dopo un veloce restyling, aprirà così a febbraio il locale che porterà il nome di Filippo La Mantia: 500 posti e un’idea innovativa: «Non sarà un vero e proprio ristorante, ma un lounge club aperto dalla mattina alla notte con un concept speciale. Ci saranno motociclette da esposizione, oggetti di arredamento particolari e lascerò spazio alle aziende che negli anni mi hanno sempre supportato».

Il menù? Al 100% siciliano, ovviamente.

© Riproduzione riservata