I piccoli leggono di più

La percentuale dei lettori tra i 15 e i 17 anni è pari al 59,8% contro il 46% della media nazionale

L’editoria per ragazzi reagisce alla crisi meglio del resto del mercato del libro. Il merito è dei più piccoli che, i dati Nielsen parlano chiaro, leggono molto più del resto degli italiani: se la media tricolore di chi legge almeno un libro all’anno è del 46%, la percentuale sale al 59,8% nella fascia 15-17 anni, al 60,8% tra gli 11 e i 14 anni, al 63,3% nella fascia 2-5 anni. Insomma, i lettori più forti sono proprio quelli che…non sanno leggere!

© Riproduzione riservata