Connettiti con noi

Lifestyle

Golf, BMW International Open 2013 Ernie Els comanda dopo 18 buche

Matteo Manassero e Matteo Delpodio sono i primi degli italiani

Ernie Els ha terminato molto bene lo U.S. Open e cominciato ancora meglio il BMW International Open 2013. Sul campo del Golf Club Munchen Eichenried, a Monaco di Baviera in Germania, dopo diciotto buche Ernie Els comanda, solitario, la classifica generale con il punteggio di -9 con un giro in 63 colpi, il sudafricano ha completato il primo giorno di gara con sette birdie e un eagle. Els gioca per le prime due giornate con Matteo Manassero e Marcel Siem, il tedesco ha giocato 67 colpi, -5, e Manassero 68 colpi, -4.

La classifica generale del BMW International Open 2013 della prima giornata vede al primo posto Ernie Els con 63 colpi (-9), in seconda posizione con 64 colpi ci sono il tedesco Martin Kaymer, l’inglese Matthew Baldwin, l’olandese Robert-Jan Derksen e lo svedese Alexander Noren. Al sesto posto della classifica con 65 colpi troviamo i due inglesi Matthew Nixon e Tom Lewis e il francese Alexander Levy.

Matteo Manassero, partito dalla buca 10, ha cominciato con sei par consecutivi poi ha messo a segno due birdie alle buche 16 e 17 e terminato le buche In con 34 colpi, due sotto il par. Sulle prime nove buche sono arrivati due par e poi birdie alle buche 3 e 4, ancora birdie alla buca 6. Purtroppo alla buca 7, un par quattro di 400 metri, Matteo ha raggiunto il green con il secondo colpo ma è rimasto corto con il primo put giocato da oltre dieci metri, il secondo non è andato in buca e Matteo ha chiuso con bogey, tre put. Alla buca 8, un par tre di 180 metri, Manassero è atterrato a bordo green ma in rough e non ha colpito bene la palla che è schizzata lontana oltre la bandiera, ci sono voluti due put per chiudere con bogey. Infine alla buca 9 (par cinque di oltre 500 metri) Matteo ha giocato molto bene, è atterrato con il terzo colpo in bandiera e chiuso la buca con birdie. Il punteggio di Matteo Manassero è stato di 34 colpi sulle buche Out, e score totale di 68 colpi, quattro sotto il par, 28esima posizione di classifica.

Matteo Delpodio ha la stessa posizione di classifica di Matteo Manassero, anche per lui 68 colpi. Delpodio ha cominciato male con due bogey e chiuso altrettanto male con il terzo bogey di giornata. In mezzo è stato molto bravo e ha marcato sette birdie.

Marco Crespi è 50esimo con il punteggio di -3, ha girato in 69 colpi, come Lorenzo Gagli che ha penalizzato il suo score con un doppio bogey alla diciottesima buca. Alessandro Tadini è in par, che oggi vale la 100esima posizione nella classifica.

Altre posizioni dopo le prime diciotto buche: -6 per Bernd Wiesbeger, Dustin Johnson e Thongchai Jaidee. -5 per Marcel Siem, Peter Lawrie, Rafael Cabrera Bello. -4 Thomas Bjorn, Miguel Angel Jimenez. -1 Sergio Garcia, Alvaro Quiros e Colin Montgomerie.

I tee time di venerdi 21 giugno:

ore 8:00 dal tee della buca 1 Alessandro Tadini, Oliver Fisher, Marc Warren

ore 9:00 dal tee della buca 1 Marco Crespi, Soren Hansen, Kristoffer Broberg

ore 9:10 dal tee della buca 1 Lorenzo Gagli, Matthew Southgate, Richard Finch

ore 13:30 dal tee della buca 1 Matteo Manassero, Marcel Siem, Ernie Els

ore 14:10 dal tee della buca 1 Matteo Delpodio, Alexandre Kaleka, Dawie Van Der Walt

La presentazione del BMW International Open 2013

Credits Images:

Ernie Els alla buca 17 nella prima giornata del BMW International Open 2013