Connettiti con noi

Lifestyle

Dolphin 64’ Cruiser, aragostiera di nuova generazione

Presentata una delle anteprime del prossimo Salone di Genova, Mochi Craft (gruppo Ferretti) presenta l’ultima novità della sua linea planante, che cresce nei volumi e si rinnova negli interni

Stesse forme armoniose e performanti dello scafo, ma interni più ampi grazie all’aumento della sovrastruttura di coperta e al rinnovamento del layout. È questa la novità principale del nuovo Dolphin 64’ Cruiser – ‘aragostiera’ di nuova generazione appena presentata da Mochi Craft (brand del gruppo Ferretti) e che sarà svelata in anteprima nazionale al prossimo Salone nautico di Genova (6-14 ottobre). Realizzato per essere vissuta in lunghe crociere in mare aperto, l’imbarcazione a motore si evolve sulla scia dell’ammiraglia 74’ Cruiser e si caratterizza per l’ampio flybridge – un tempo utilizzati per raccolta del pescato, ora dedicato al relax – che si allunga verso poppa fino a coprire il pozzetto. Sul ponte di coperta, l’incremento dei volumi interni viene esaltato dalle ampie vetrate frontali e laterali, che aumentano la luce naturale proveniente dall’esterno, permettendo agli ospiti a bordo di godere del più ampio panorama esterno e al comandante di navigare con una visuale privilegiata. La luce è l’elemento protagonista anche sottocoperta, grazie alle grandi e caratteristiche finestrature sullo scafo, all’altezza della zona armatoriale e della cabina vip, a prua.Oltre al numero di cabine (tre o quattro) e alla motorizzazione, è possibile scegliere la colorazione preferita per il nuovo Dolphin 64’ Cruiser: insieme all’acquamarina, standard per il nuovo modello, e al blu che caratterizza questo primo scafo, sono proposti anche il turchese, il corallo, il giallo, e l’amaranto. PHOTOGALLERY

Motorizzazioni. È prevista una doppia tipologia di motorizzazione MTU: 2 x 8V 2000 M84 da 1.102 mhp, come soluzione standard, o 2 x 8V 2000 M94 da 1.268 mhp come scelta opzionale. Con la prima l’imbarcazione può toccare i 29 nodi di velocità massima e i 25 di crociera, mentre con la motorizzazione più potente, l’imbarcazione raggiunge i 31 nodi velocità massima e i 27 di crociera. L’autonomia, con la motorizzazione standard, è di 235 miglia nautiche alla massima velocità, che sale a 260 ad andatura di crociera. Con la propulsione opzionale, l’autonomia è di 230 miglia nautiche alla massima velocità e di 250 a velocità di crociera.