Connettiti con noi

Lifestyle

Disney, perdite di 200 milioni per ‘John Carter’

Lo ha annunciato lo studio dopo le performance negative del film di Andrew Stanton

Duecento milioni di dollari in perdite operative. E’ la cifra negativa che Walt Disney è destinata ad assegnare a John Carter, action movie dalle performance assai deludenti al box office. La divisione cinematografica della major, nel trimestre fiscale in corso che si concluderà il 31 marzo, secondo quanto dichiarato, dovrebbe perdere una cifra compresa tra 80 e 120 milioni di dollari. Il film di Andrew Stanton, regista di successi come Alla ricerca di Nemo e Wall-E (nel cast figurano Taylor Kitsch, Lynn Collins, Willem Dafoe) aveva esordito ai botteghini americani con un incasso di circa 30 milioni di dollari nel week-end di esordio. A oggi, il box office americano dopo due settimane arriva a 53 milioni di dollari, mentre a livello mondiale tocca quota 180 milioni. La major punta, per migliorare i suoi conti, sulle uscite dei prossimi mesi tra cui titoli cinematografici dal grande potenziale come The Avengers e Ribelle – The Brave.