C-HR: Toyota svela gli interni del suo nuovo crossover compatto

Dal prossimo settembre al via le prevendite in Europa, prezzi da definire. Obiettivo: 100 mila unità l'anno

Toyota svela gli interni del suo nuovo crossover compatto C-HR 2017. «Il nostro obiettivo è stato quello di fornire uno stile unico, moderno e sensuale allo stesso tempo», ha spiegato Alexandre Gommier del reparto ED2 Design Centre del gruppo giapponese. «L’unicità del design degli interni della C-HR è basata su una struttura stabile con superfici emozionali e innovative nei dettagli. Queste caratteristiche chiave ci hanno fornito l’opportunità di avvicinarci al design con una nuova prospettiva. Di conseguenza, il C-HR presenta il richiamo emotivo degli interni di Toyota del futuro». L’obiettivo è raggiungere 100 mila unità all’anno. L’inizio delle prevendite è fissato a settembre in Europa, in questo modo le prime consegne saranno effettuate della fine dell’anno. I prezzi sono ancora da definire.

GLI INTERNI. Lo stile scelto è stato ribattezzato Sensual tech: gioca sull’alternanza di linee morbide e decise e sull’assenza di giunzioni. In particolare il cruscotto asimmetrico punta sulla semplicità del layout ed è tutti i comandi sono rivolti verso il guidatore. La plancia è caratterizzata da una striscia blu, simbolo della tecnologia ibrida, e in mezzo è stato installato uno schermo touchscreen da 8 pollici. L’idea è di ricreare un gioco di specchi tra il design interno ed esterno: per esempio, la forma di diamante è riproposta anche sul rivestimento delle portiere, sui battitacco, sul rivestimento interno del tetto, sulle griglie degli altoparlanti e nella forma del tweeter JBL, oltre che nelle lancette dei comandi analogici. Tre le finiture delle superfici scelte: eco-pelle per le superfici generiche; nappa per le zone di maggiore contatto; rivestimenti tecnici per gli elementi funzionali (come la leva del cambio).

I SISTEMI DI ASSISTENZA. Numerosi i sistemi di assistenza alla guida: il pacchetto proposto, Toyota Safety Sense Plus, include il sistema pre-collisione, l’avviso di superamento della corsia, il rilevamento dei pedoni, il cruise control adattivo, il riconoscimento della segnaletica e il controllo automatico dei fari abbaglianti. I sedili sono reclinabili ed è possibile oscurare i vetri. È possibile scegliere tra un cambio manuale o automatico a sei rapporti: prevista anche l’opzione della trazione integrale. Il motore base è costituito dal 1.2 turbobenzina da 115 CV.

© Riproduzione riservata