Connettiti con noi

Lifestyle

BMW prepara la nuova X2 sulla base della Active Tourer e della Gran Tourer

Costruita sul pianale della Serie 2 Active Tourer, avrà trazione anteriore e motori a 3 cilindri

La forza di un grande marchio è probabilmente la capacità di non fermarsi mai, proprio quello che fa BMW. In rampa di lancio, tra le altre, c’è la X2, attesa non prima del 2017. Secondo i più ottimisti, però, la nuova SUV-Coupé della Casa bavarese potrebbe svelarsi al Salone di Ginevra del 2016; se non in Svizzera, certamente la vedremo in autunno al Salone di Parigi. Il pianale sul quale verrà costruita è quello della Serie 2 Active Tourer, della Gran Tourer e quello che verrà utilizzato in futuro per la nuova X1. La nuova BMW X2 avrà la trazione anteriore e motori a tre cilindri. Le motorizzazioni dovrebbero offrire potenze fra 136 e gli oltre 200 CV, con il top di gamma rappresentato dall’immancabile versione M, che promette oltre 300 CV. La base di partenza sarà senza ombra di dubbio la BMW X1, al quale verrà abbassato il tetto e disegnata una fiancata da coupé, molto simile a quella della BMW X6. Oltre ad una piccola rivoluzione estetica, il nuovo BMW X2 subirà un trattamento tecnico che comporterà: un ribassamento delle sospensioni ed una rivisitazione dello sterzo, tutto studiato per riuscire a “dare” ai SUV di numero pari una veste più sportiva.