Moschino Toy 2 Pearl: il nuovo profumo genderless

La nuova declinazione genderless di Moschino Toy 2 prende ispirazione dall’oceano per dare vita a una fragranza dai bagliori perlacei, che dona benessere e infonde una sferzata di energia

Moschino-Toy-2-Pearl

Pop, irriverente, sempre fedele a sé stesso. L’orsetto emblema della casa di moda e assurto a feticcio in Moschino Toy si veste di un nuovo abito e diventa Moschino Toy 2 Pearl, il nuovo profumo genderless nato dall’unione tra l’estro creativo della Maison Moschino e il savoir faire di EuroItalia.

Come dice il nome, questa nuova fragranza trae ispirazione dai fondali marini e il suo flacone si tinge dei colori multi-sfaccettati della madreperla, un mood – quello marino – che si riscontra anche nel jus, un gelsomino acquatico a cui il tocco del limone aggiunge un twist frizzante e salato.

Anche l’Intelligenza Artificiale alla base del nuovo Moschino Toy 2

Emblema di gioia come solo il teddy bear sa essere, Moschino Toy 2 Pearl è essenza di benessere. Grazie alla tecnologia e al programma Science of Wellness di IFF, questa fragranza è stata infatti creata con l’obiettivo di far star bene chi la utilizza, con benefici emotivi, cognitivi e fisici.

In che modo? Con la consapevolezza che ciascun odore attiva aree specifiche del cervello, l’essenziere ha registrato 2,5 milioni di informazioni relative a come le fragranze sono recepite dal nostro organismo.

Il programma Science of Wellness rileva, infatti, le reti cerebrali associate a otto dimensioni emotive e cognitive connesse agli odori. Una volta rielaborate grazie all’intelligenza artificiale, vengono incrociate con oltre 40 anni di dati dell’essenziere sulle preferenze dei consumatori.

Tutto ciò ha consentito al naso creatore di Moschino Toy 2 Pearl, Domitille Michalon-Bertier, di sviluppare una fragranza in grado di donare energia e gioia.

“Il bello dell’intelligenza artificiale è che elabora tutti i dati che abbiamo in un tempo record. E ci dà una comprensione degli ingredienti e sul modo in cui aumentano le emozioni. Sulla base di questa conoscenza, l’intelligenza artificiale mi suggerisce combinazioni di ingredienti per garantire che la mia fragranza stia amplificando le emozioni specifiche. Per i profumieri è un modo per trovare nuovi percorsi che altrimenti non intraprenderemmo. È tutta una questione di sorprese! In un certo modo, la forza dell’intelligenza artificiale mi dà un extra potere creativo”, ha spiegato Michalon-Bertier.

Devon-Aoki-Moschino-Toy-2-Pearl

Un po’ venere che sorge dall’acqua, un po’ sirena ad alto tasso di glamour. La campagna di Moschino Toy 2 Pearl ha come protagonista la modella e attrice Devon Aoki, che si muove sul fondo di un oceano immaginario portando con sé un gioiello, prezioso quanto iconico: il flacone di Moschino Toy 2 Pearl. Il tutto sul fondo di un oceano in cui i verdi incontrano i blu e sono illuminati dai bagliori della madreperla.

Una fragranza frizzante, floreale e acquatica

Questo potere creativo si è concretizzato in una fragranza che si apre con la freschezza del cuore di limore che incontra l’origano e l’accordo sorbetto di limone frizzante.

“Ho pensato al sorbetto di limone che unisce freschezza, addiction, solarità e cultura italiana. Volevo creare una fragranza frizzante, floreale e acquatica. Un profumo senza tempo ma divertente”, aggiunge Michalon-Bertier.

Nel cuore, il gelsomino abbraccia i sentori di sabbia e fresia trasportandoci in una spiaggia baciata dal sole. Nel fondo il vetiver si fonde con il cipresso e il musk.

Come il precedente capitolo della saga Moschino Toy 2 – Bubble Gum – anche Moschino Toy 2 Pearl è compatibile con i principi vegani. Inoltre, il 99,9% di ingredienti è ottenuto attraverso green chemistry, il 94% delle materie prime è biodegradabili e il 44% di ingredienti derivati naturalmente.


Articolo pubblicato su Beauty Business di ottobre 2023

© Riproduzione riservata