Connettiti con noi

Gusto

Ancora italiano il miglior sommelier del mondo

Luca Martini si è aggiudicato il titolo messo in palio dalla Worldwide Sommelier Association. Secondo il triestino Dennis Metz insieme al francese Jonathan Fillon

Un altro italiano sulla vetta del mondo dei sommelier. Dopo l’affermazione di Luca Gardini nel 2010, è ora Luca Martini il miglior sommelier del mondo. Aretino, 32 anni, Martini lavora nella propria città presso l’Osteria da Giovanna. Secondi , a pari merito, il francese Jonathan Fillon e il triestino Dennis Metz.

Il concorso ha visto la partecipazione di 22 concorrenti da 21 paesi in rappresentanza delle associazioni appartenenti alla Worldwide Sommelier Association, l’associazione dei Sommelier nel mondo – nata da un’iniziativa di Associazione Italiana Sommelier – promotrice e organizzatrice dell’evento londinese.

Diverse le prove che hanno portato all’incoronazione di Martini. La prima scrematura dei concorrenti ha avuto luogo con le prove di semifinale: un lungo questionario con quesiti che spaziavano dall’enografia internazionale all’enologia, dai vitigni a birre, liquori, distillati e acque, oltre ad abbinamenti cibo-vino, alla degustazione alla cieca di due etichette da riportare per iscritto in inglese e a una prova di comunicazione. I tre sommelier finalisti si sono quindi affrontati nella finale con la degustazione e il riconoscimento di due vini, una birra e un distillato, il servizio di un aperitivo, la richiesta di un suggerimento di un cocktail, l’abbinamento di vini a due menù, la decantazione di un vino rosso, un’ulteriore prova di comunicazione e la descrizione delle caratteristiche delle etichette elencate in una carta dei vini.

Il prossimo Concorso Mondiale si terrà nel 2015 a Cancun in Messico.

Credits Images:

Il Presidente Nazionale dell’Associazione Italiana Sommelier Antonello Maietta, Luca Martini e il Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli