Connettiti con noi

Lavoro

Luxottica introduce l’assicurazione sulla vita per i dipendenti

In caso di morte, anche lontano dal lavoro, il gruppo corrisponderà dai 30 ai 70 mila euro ai famigliari. Nel welfare dell’azienda introdotto anche un patto generazionale, che favorirà l’ingresso dei giovani e favorirà i lavoratori vicini alla pensione

Assistenza sanitaria – dai servizi di medicina preventiva e diagnostica a cure odontoiatre e specialistiche –, borse di studio ai giovani e rimborso delle tasse universitarie per gli studenti meritevoli, soggiorni estivi residenziali in lingua inglese e microcredito di solidarietà. Sono solo alcune delle iniziative offerte da Luxottica ai suoi dipendenti, un sostegno avviato nel 2009 con Sistema Welfare per favorire il benessere dei propri dipendenti. Negli anni il progetto è stato via via ampliato e oggi presenta due grandi novità: Bonus Vita e Patto generazionale.

ASSICURAZIONE SULLA VITA. Il primo, in particolare, è un pacchetto che prevede il riconoscimento di un contributo di 30 mila euro da corrispondere agli eredi legittimi o testamentari in caso di decesso del dipendente anche fuori dal luogo di lavoro. L’importo del contributo sarà più che raddoppiato a 70 mila euro in caso di presenza nel nucleo familiare di un figlio minore, di studenti fino ai 30 anni di età, di persone con disabilità certificata o di un mutuo sulla prima casa (anche cointestato).

PATTO TRA GENERAZIONI. Siglato grazie a una convenzione con l’Inps, il patto generazionale di Luxottica è un progetto pioneristico e innovativo, che ha l’obiettivo di favorire l’ingresso di giovani lavoratori e agevolare i dipendenti prossimi alla pensione. In cosa consiste? Cento lavoratori a tre anni dalla pensione (cinque anni se affetti da gravi patologie o malattie invalidanti) potranno chiedere il part time al 50% senza alcuna incidenza sul proprio trattamento pensionistico, offrendo a un pari numero di giovani – selezionati esclusivamente secondo criteri di merito – l’opportunità di un’assunzione a tempo indeterminato. Luxottica verserà direttamente all’Inps i contributi volontari per conto dei dipendenti aderenti all’iniziativa, integrando il periodo di attività lavorativa svolta a orario ridotto in misura tale da garantire a ciascuno di loro il 100% del diritto alla pensione.

“Il welfare Luxottica si conferma un cantiere in costante evoluzione, ricco di sperimentazioni, di idee, di risposte innovative e tangibili ai bisogni reali delle persone”, commenta Piergiorgio Angeli, il direttore delle Risorse umane. “In questi anni abbiamo garantito sicurezza ai lavoratori e alle loro famiglie attraverso un vasto programma di iniziative per sostenere concretamente il reddito e promuoverne il benessere. Ora iniziamo un nuovo percorso che guarda sempre di più al futuro. Sentiamo forte l’impegno verso le nuove generazioni e la società di domani che, insieme, rappresentano l’avvenire di tutti noi. Il welfare Luxottica sarà uno straordinario bacino di opportunità per i giovani, su cui continueremo ad investire perché la nostra azienda si confermi protagonista sui mercati internazionali e modello di successo nell’economia del nostro Paese”.