San Francisco capitale dell’imprenditoria femminile

La città californiana strappa il primato a New York. Londra al terzo posto e prima città europea del Woman Enterpreneur Cities Index. Milano unica italiana in classifica

Favorire l’imprenditoria femminile per far sì che le idee, la creatività, la tenacia e la competenza delle donne contribuiscano all’economia in termini di crescita e sviluppo. Tutto giusto, ma quali sono le città che nel mondo che la favoriscono maggiormente? A rispondere è la decima edizione del Woman Enterpreneur Cities Index, studio promosso da Dell Technologies e realizzato dalla società di ricerche IHS Markit, dove si analizza il grado di attrattività delle top 50 città mondiali in tema di imprenditoria femminile, con un focus sull’impatto delle politiche locali e dei programmi ah hoc, all’interno dei rispettivi quadri normativi a livello nazionale.

Nell’edizione 2019 la Bay Area di San Francisco si è piazzata al primo posto della classifica, superando New York, principalmente perché si tratta della città in cui le donne possono trovare un accesso più agevole ai capitali (gli altri gradi di accesso valutati nell’indagine sono tecnologia, talento, cultura e mercati). La città californiana passa, tra l’altro, dalla sesta alla seconda posizione per accesso alla cultura, ed è al primo posto anche per accesso alla tecnologia. Tuttavia, San Francisco fa registrare un poco brillante 45esimo posto per quanto riguarda il costo della vita.

Londra è in terza posizione per valore assoluto e prima città europea, seguita da Parigi (ottava) che è riuscita a entrare nella top 10. La capitale dell’Inghilterra è seconda per accesso ai talenti e terza per accesso ai capitali. Milano è l’unica città italiana presente nella classifica. Il capoluogo lombardo, ora 35esima (decima per costo della vita e 32esima per accesso ai talenti), sale di due posizioni rispetto al 2018. Resta indietro rispetto a Londra e Parigi, e anche a città quali Stoccolma (10°), Barcellona (18°), Amsterdam (16°), Berlino (19°) e Monaco (27°).

Le 50 città che più incoraggiano l’imprenditoria femminile:
  1. San Francisco (Bay Area)

  2. New York

  3. Londra

  4. Boston

  5. Los Angeles

  6. Washington DC

  7. Seattle

  8. Parigi

  9. Toronto

  10. Stoccolma

  11. Vancouver

  12. Sydney

  13. Melbourne

  14. Austin

  15. Chicago

  16. Amsterdam

  17. Portland

  18. Barcellona

  19. Berlino

  20. Atlanta

  21. Singapore

  22. Houston

  23. Hong Kong

  24. Copenaghen

  25. Minneapolis

  26. Taipei

  27. Monaco

  28. Belfast

  29. Città del Messico

  30. Dublino

  31. Miami

  32. Tel Aviv

  33. Pittsburgh

  34. Tokyo

  35. Milano

  36. Johannesburg

  37. Dubai

  38. Pechino

  39. Varsavia

  40. Nairobi

  41. Seul

  42. Lima

  43. Bangalore

  44. Kuala Lumpur

  45. San Paolo

  46. Guadalajara

  47. Shanghai

  48. Istanbul

  49. Jakarta

  50. Delhi

© Riproduzione riservata