Connettiti con noi

Lavoro

Privacy Officer, nano medici e architetti digitali: ecco i lavori per sopravvivere ai robot

L’osservatorio smart Copernico Radar racconta le nuove professioni in voga tra qualche anno. Tanto ai mestieri pesanti ci penseranno le macchine

La rivoluzione dei robot è stata annunciata da Oxford: addio a 54 milioni di posti di lavoro, sostituiti dalle macchine. Ma allora che lavoro faremo nel 2030? Mestieri altamente qualificati, dice l’European Centre for the Development of Vocational training (Cedefop) che prevede entro il 2025 circa 46 milioni di opportunità di lavoro, su un totale di 107 milioni, basate su un preparazione di livello universitario o fortemente specializzata.

A identificare le professioni del futuro, però, ci ha provato Copernico Radar, l’osservatorio smart sul mondo del lavoro, nuove tendenze e lifestyle che ha segnalato i 12 smart job del futuro, sempre meno legati a una scrivania e a un ufficio. Eccoli:

1. Architetti digitali

Addio rendering e schizzi, tutta la progettazione nel futuro sarà in Vr, con proiezioni e visioni realistiche di quanto verrà realizzato.

2. Minatori spaziali e guide turistiche lunari

Questa forse è una previsione un po’ ottimistica, visto il rallentamento delle missioni di SpaceX. Ma se il sogno di Elon Musk diventerà realtà, il turismo intergalattico diventerà un business.

3. Sviluppatori di avatar

Partendo dai progressi in campo di ologrammi e realtà virtuale, in un’area al limite con il personal care queste figure professionali uniranno web design e fashion fino a realizzare il sogno dell’ubiquità. Un manager potrà essere in due posti, in due uffici e in due continenti contemporaneamente.

4. Costruttori e riparatori di parti del corpo

Praticamente è già realtà, grazie all’applicazione della stampa 3D alla medicina: il prossimo passo è arrivare a produrre rotesi “vive”: vere e proprie parti del corpo, valvole sostitutive e organi.

5. Nano-medici

Collegata alla precedente, anche la medicina si farà sempre meno invasivo grazie all’utilizzo di robot precisi e sofisticati in grado di compiere interventi subatomici e addirittura l’automedicazione.

6. Responsabili di farmacie staminali

Medicina, farmacia e logistica permetteranno l’applicazione di cellule staminali quasi ovunque e in tempi brevissimi per curare malattie o permettere la rigenerazione cellulare.

7. Consulenti per il benessere degli anziani

La popolazione invecchia, ormai è noto. Ma la vita da anziani offre sempre più possibilità. In futuro così ci saranno sempre più consulenti in grado di migliorare la vita delle persone in là con l’età attraverso filosofia e trattamenti personalizzati.

8. Ispettori ambientali

Inevitabile come l’invecchiamento è l’inquinamento. Perciò figure specializzate monitoreranno le condizioni di terra, aria e acqua per evitare contaminazioni.

9. Contadini urbani

Anche le fattorie del futuro saranno costruite in città, sviluppate in verticale. I nuovi contadini dovranno essere in grado di sviluppare soluzioni tecnologiche nuove per automatizzare il controllo e la cura delle piante.

10. Personal branding manager e omnipotence delimiter

Saranno consulenti capaci di ricostruire l’immagine manageriale, con il compito di controllare e motivare per costruire la personal branding e amplificare il potenziale individuale.

11. Addetti allo smaltimento dei dati informatici

Cancellarsi da Facebook oggi ti sembra impossibile? Presto non sarà più così, grazie a questi professionisti che si occuperanno della cancellazione definitiva dei dati dalla Rete.

12. Privacy Officer

Chi volesse rimanerci su Internet, ma senza correre rischi, si affiderà a queste figure indispensabili nell’era dell’Internet of Things. Tra le professioni si affermerà così il quella del Privacy Officer: si occuperà di tutelare dati e informazioni personali dalle intemperie del mare magnum della rete.

Credits Images:

Tony Stark, alias Iron Man , al lavoro con il suo assistente virtuale Jarvis: un hollywoodiano architetto digitale