Connettiti con noi

Lavoro

Per l’occupazione l’orizzonte resta nero

7 imprese su dieci non escludono licenziamenti entro fine anno o, nella migliore delle ipotesi, non prevedono assunzioni. Lo rivela un sondaggio condotto al Forum di Cernobbio

La metà (48,3%) prevede di chiudere il 2014 senza variazioni nel proprio organico, uno su cinque (20,3%) ammette che sarà costretto a licenziare e soltanto una minoranza ha intenzione di assumere, con una variazione dei dipendenti che per il 7,7% delle aziende sarà superiore al 10% o appena inferiore (23,8%). Lo rivela un sondaggio condotto tra gli imprenditori, all’incirca un centinaio, presenti a uno degli incontri in calendario al Forum Ambrosetti di Cernobbio che si è concluso ieri.