Connettiti con noi

Lavoro

Moms@work sbarca in Italia: perché essere mamme e in carriera si può

Partita a Milano la prima sperimentazione italiana d’intermediazione professionale dedicata alle lavoratrici madri

Moms@work è il primo progetto in Italia dedicato alla selezione e all’inserimento nel mercato del lavoro di talenti al femminile, di donne qualificate che cercano di conciliare maternità e carriera. Lanciato da Anna Zavaritt e Cecilia Spanu, in collaborazione con GiGroup – azienda italiana di servizi per il mondo del lavoro – il progetto ha un duplice obiettivo: da un lato aiutare donne qualificate e motivate a rientrare, o a definire il proprio spazio, nel mondo del lavoro dopo la maternità e dall’altro spingere le aziende a capire e a cogliere i vantaggi, anche economici, del lavoro flessibile.La fase pilota del progetto, appena conclusasi, è servita ad analizzare la propensione delle aziende ad essere “family friendly”, disponibili cioè ad attuare forme di flessibilità per dipendenti mamme, e ha portato alla costruzione di un database di profili qualificati, circa 3.200 curricula di donne, di cui oltre la metà in possesso di laurea e con un’esperienza lavorativa media di circa dieci anni, alla ricerca di opportunità di lavoro flessibile.Costruito il database adesso parte la fase del matching tra offerta e domanda per verificare se nelle aziende del nostro paese c’è effettivamente posto per le mamme in carriera, per quelle donne che vogliono conciliare maternità e lavoro.