Connettiti con noi

Lavoro

E se lo stress facesse bene alla salute?

I periodi di alta pressione aiutano a rinforzare le abitudini, quelle negative ma anche quelle positive

Fermi tutti, e se lo stress facesse bene? I periodi di alta pressione, sul lavoro e nella vita, amplificano tutte le nostre attività. Quelle negative, ovviamente, ma anche quelle positive come mangiare bene o praticare con regolarità attività fisica. Lo dicono i ricercatori della University of Southern California, che hanno condotto una serie di esperimenti sullo stile di vita, il comportamento alimentare e il livello di fitness di diversi gruppi di studenti universitari, osservati sotto esame e invece nei periodi più tranquilli dell’anno accademico.

Pubblicato sulla rivista scientifica Journal of Personality and Social Psychology, lo studio dunque sostiene che lo stress possa rinforzare anche le buone abitudini: «Molti dei nostri comportamenti, come andare in bicicletta o mangiare patatine fritte quando ci si sente ansiosi, diventano automatici», sottolinea Wendy Wood, coautore dell’indagine. «Quando si è troppo stanchi per prendere una decisione, si tende a ripetere quello che si fa di solito e se generalmente si conduce uno stile di vita salutare lo stress incrementerà tali abitudini».

«“Dai nostri test si deduce che sostenere gli esami e svolgere attività mentali più difficili fa svolgere le attivitè quotidiane in un modo insolito e più deciso», aggiunge Wood. «Se quindi si tende a muoversi o a mangiare bene, seppure con strappi alla regola, nei momenti di tensione e stanchezza riusciremo a fare la cosa giusta per la nostra salute. Il fatto che le abitudini sono difficili da cambiare può funzionare per voi o contro di voi durante i momenti più difficili».