Connettiti con noi

Hi-Tech

Tap to Translate, il traduttore di Google è anche offline

La nuova funzione permette di tradurre testi simultaneamente senza sprecare la connessione dati

Google migliora il suo traduttore: negli smartphone Android (da Jellybean 4.2 in poi) arriva Tap to Translate, la nuova funzione che permette di convertire testi nella propria lingua anche senza essere connessi alla Rete.

COME FUNZIONA. Non servirà più dunque alcun copia e incolla per ottenere la traduzione desiderata: Tap to Translate, infatti, permette di ottenerla semplicemente toccando un’icona in alto a destra del display per trasformare il testo istantaneamente. Anche nelle chat: la traduzione in un tocco funziona infatti in ogni applicazione, anche in quelle di messaggistica; in questo caso, il messaggio tradotto comparirà in un pop-up.

ANCHE OFFLINE. Tap to Translate è il modo di Big G per festeggiare il decennale del proprio traduttore, che adesso diventa veramente simultaneo: il miglioramento della modalità offline di questa utile funzione può essere ottenuto scaricando il pacchetto di 52 lingue messo a disposizione da Google, che ha lavorato per ridurne il peso al minimo (appena 25 MB a idioma). Smartphone “leggero”, dunque, e dati preservati, senza rinunciare alla massima comodità.