Microsoft libera Office per iOS e Android

Mossa a sorpresa di Redmond. Sui device Apple le app di Word, Excel e Power Point sostituiscono quelle mobile. Dal 2015 anche su Google

Più Office per tutti. Prosegue la strategia di Microsoft per l’integrazione di Microsoft office su altre piattaforme, ma stavolta il passo è davvero importante.

Dal 7 novembre Office sarà gratuito su iPad, iPhone, iPod Touch, mentre dal 2015 invaderà anche tablet e gli smartphone Android.

ADDIO OFFICE 365. Sul fronte iOS, spariscono dunque Office Mobile e soprattutto l’abbonamento Office 365: nascono invece le tre app per scrittura (Word), fogli di calcolo (Excel) e presentazioni (Power Point). E i documenti si potranno caricare direttamente su Dropbox grazie all’integrazione col colosso del cloud.

L’attesa maggiore invece è per la piattaforma Google e nel frattempo ci si potrà iscrivere all’anteprima per i tablet quando arriverà l’invito da Redmond, atteso per dicembre (ma serve un device con almeno 7 pollici di schermo e KitKat installato).

CONCORRENZA. Come mai tanta beneficenza da Microsoft? Per contrastare l’affermazione di Open Office e Google Docs, ma anche per infiltrarsi nei linguaggi concorrenti controbilanciando le difficoltà di Windows Phone.

© Riproduzione riservata