Lg Optimus G, in una mano la potenza del crosstasking

Sbarca sul mercato italiano l’ultimo nato in casa Lg. Lo smartphone è un concentrato di usabilità e design, con prestazioni e consumi sempre sotto controllo

Dopo il successo ottenuto in Corea, Giap­pone e Stati Uniti, è arrivato anche in Ita­lia l’Optimus G. Si tratta dell’ultimo nato in casa Lg per quanto riguarda l’offer­ta rivolta a chi vuole dal proprio smartphone super prestazioni. Il nuovo device porta in­fatti in dote, oltre alle sue caratteristiche tecniche, un’esperienza d’uso totalmente nuova. La parola d’ordine? Multitasking. Anzi: “crosstasking”: guar­dare un video o navigare in Internet mentre si con­sultano le e-mail, commentare live su Facebook una partita in streaming e molto altro ancora diventa pos­sibile, grazie alla funzione QSlide. L’Optimus G è in grado di utilizzare più applicazioni simultaneamen­te sullo stesso schermo, permettendo all’utente di gestirle in finestra come fosse sul Pc e regolando la trasparenza dei layer per usare le applicazioni sot­tostanti. Dal browser al lettore video, dagli appun­ti al calendario passando per la calcolatrice, QSlide semplifica la vita digitale in chiave mobile attraverso la cogestione dei vari software.

SEMPRE PIÙ RICCO. La dotazione dei programmi e delle funzioni LG è stata ampliata e migliorata. QuickMemo, per esem­pio, adesso consente di registrare gli appunti in so­vraimpressione: una soluzione comoda soprattutto per comporre un numero annotato precedentemen­te. Per chi viaggia spesso c’è invece QuickTransla­tor, un comodo traduttore in tempo reale che tramite la connessione a Internet permette di tradurre interi paragrafi di testo in oltre 40 lingue. Coloro che pos­siedono un Tv compatibile con Miracast potranno visualizzare i contenuti dell’Optimus G sullo scher­mo televisivo via Wi Fi, e con la funzione Dual Screen Dual Play sarà possibile vedere un video sul televiso­re e fare tutt’altro sul display dello smartphone. Ma non è finita qui: il Live Zooming permette di ammi­rare tutti i dettagli di un video in full HD, mentre lo Screen Zooming si rivelerà utilissimo nel regolare la grandezza di icone e testo sul display per adattarlo alle specifiche esigenze di ogni singolo utente.

SOTTILE, RESISTENTE E PERFORMANTE. Tutto questo è possibile grazie al sistema operativo Android Jelly Bean, su cui Lg ha innestato, adattan­dola, la sua Optimus UI 3.0, l’interfaccia utente più personalizzabile e semplice da usare del costruttore coreano. L’hardware si contraddistingue innanzitut­to per le misure dello chassis: solo 8.45 mm di spes­sore racchiusi in un rivestimento in vetro con finitu­re Crystal Reflections. Il display da 4,7 pollici è un True HD Ips Plus, che grazie alla tecnologia Zero­gap Touch incorpora la superficie tattile sul pannello a cristalli liquidi. I vantaggi? Uno schermo più sotti­le, meno riflessi e immagini realistiche a filo del vetro, così definite che sembrano vive. A dare vita a questo sistema ci pensa il Qualcomm Snapdragon S4 Pro. Il processore quad-core a 1.5 GHz (corredato da 2 GB di Ram LPDDR2) non solo garantisce la massima ra­pidità nello scorrimento dei menu o nell’avvio del­le varie applicazioni, ma offre anche potenza e qua­lità d’immagine per i videogame, regalando fluidità e ricchezza di dettaglio paragonabili a quelle di una console. Tante prestazioni, ma sempre sot­to controllo, anche dal punto di vista dei consumi. Con l’opzione Eco, l’Optimus G permette in­fatti di sacrificare un po’ di prestazioni per prolungare l’auto­nomia del dispositivo fino a due giorni. Inoltre, la batteria di nuova generazione man­tiene performance elevatis­sime – fino a 800 cicli di ri­carica – rispetto alle comu­ni batterie, che dopo 500 ci­cli durano sensibilmente meno.

CONNETTIVITÀ E CONDIVISIONE. Il nuovo smartphone Lg è anche pronto per le reti di ultima generazione 4G Lte, grazie alla quali è possi­bile scaricare dati fino a 100 MBps. I suoi 32 GB di memoria interna e la tecnologia Nfc per scambiare contenuti sono la premessa per sfruttare al massimo tanta velocità. A completare il profilo hardware c’è una fotocamera da 13 Mp (che funziona anche come videocamera full HD), dotata di una serie di funzio­ni che renderanno l’esperienza fotografica precisa e appagante: dagli scatti panoramici all’HDR, passan­do per il riconoscimento vocale e l’innovativa fun­zione Time Catch, che memorizza quattro foto pri­ma ancora che venga premuto il tasto di scatto. In kit sono disponibili, oltre al cavo USB, le cuffie ste­reo QuadBeat per un suono cristallino. L’Optimus G è disponibile nella colorazione nera, anche in bundle con i principali operatori di telefonia.

© Riproduzione riservata